Caffé

Caffè contro il morbo di Alzheimer

Caffè contro il morbo di Alzheimer. Bere tre tazzine di caffè al giorno può aiutare l’organismo a proteggersi contro lo sviluppo del morbo di Alzheimer, questa è la conclusione alla quale sono giunti gli scienziati dell’Istituto per l’Informazione Scientifica (ISIC) di Glasgow dopo una ricerca condotta per un periodo di 4 anni.

Secondo la ricerca, esplicata in un simposio scientifico in Glasgow, questo effetto è dovuto all’azione della caffeina che inibisce la formazione delle placche amiloidi e grovigli neurofibrillari nel cervello.

Per le funzioni cognitive e della memoria e per altre funzioni cerebrali le due sostanze principali, che necessitano, sono presenti nel caffè e cioè la caffeina e i polifenoli, che riducono le infiammazioni e arrestano il processo di distruzione delle cellule cerebrali, in particolare nelle aree della corteccia cerebrale e nell’ippocampo.

Gli scienziati hanno, inoltre, sottolineato che la conservazione della funzione cognitiva trae effetti positivi da una dieta sana ed equilibrata. Per esempio la dieta mediterranea , che prevede un’alimentazione ricca di pesce, verdure fresche, frutta, olio d’oliva extravergine, vino rosso e naturalmente il tutto completato da una ottima tazza di caffè appena macinato.

Caffé

Caffé

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *