Olio aromatico piccante

Ingredienti olio aromatico piccanteIn Italia si usa moltissimo il peperoncino rosso piccante ed, è molto in uso utilizzare olio aromatizzato piccante. Nei ristoranti italiani dell’ est europeo è sempre presente, in quanto richiesti dagli avventori locali, l’olio aromatizzato con peperoncino e/o con altre erbe e/o piante aromatizzanti. Visto, quindi, l’interesse generale e, la poca conoscenza delle giovani massaie, abbiamo deciso di pubblicare la ricetta per la preparazione di uno di questi “Olio aromatico piccante”, ricetta che viene richiesta frequentemente nei forum di gastronomia per prepararlo autonomamente in casa.
La preparazione è molto semplice ma geniale.

Questo olio aromatico non è  importante solo perchè insaporisce i cibi ma, è utile e necessario per la salute dell’organismo. Infatti nell’olio extravergine d’oliva sono contenute importanti vitamine e microcellule. Per esempio il peperoncino rosso e l’aglio messi in infusione nell’olio hanno forti proprietà antimicrobiche e antielmintiche nonchè digestive e, migliorano la circolazione sanguigna. Ma l’olio con in infusione la salvia e il rosmarino sono ottimi per mantenere la donna in buono stato di salute.

Ognuno Può sperimentare e creare il suo olio aromatico, personalizzato, con gli ingredienti adatti ai propri gusti e dei propri familiari.

Ingredienti

Olio d’oliva extravergine: 200-300 ml.
Peperoncino rosso piccante: 50 gr.

Preparazione

  • Introdurre in una bottiglietta dei succhi di frutta o, altra simile, il peperoncino, semi inclusi, tagliato a pezzetti;
  • riempire di olio d’oliva e tappare;
  • conservare, a temperatura ambiente in luogo scuro, per 8-10 giorni;
  • ora è possibile utilizzarlo in qualsiasi cibo si desideri, (mezzo o un cucchiano per caffè, dipende dai gusti);
  • quando l’olio nella bottiglietta inizia a essere meno della metà, aggiungere altro olio, in modo che miscelandosi con il precedente, man mano sempre più forte, si avrà sempre disponibile l’olio aromatico senza dover attendere ulteriori 8-10 giorni;
  • non rifondere l’olio mancante oltre 5-6 volte, perchè il peperoncino avrà perso la sua caratteristica forza piccante.

Questo tipo di olio piace moltissimo agli uomini dell’est europeo e dell’oriente, infatti nell’attesa del pranzo amano intingere in questo olio pezzetti di pane e mangiarlo come fosse un antipasto.

Nota a margine: Quest’olio aromatico piccante può essere preparato allo stesso modo sia con ingredienti essiccati sia con ingredienti freschi, logicamente quelli essiccati non alterano l’olio, uilizzando quelli freschi l’olio dovrà essere consumato nell’arco di 7-10 giorni.

   Olio aromatico piccante

   Olio aromatico piccante, pronto

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *