Torta vegetariana

ingredienti - torta vegetarianaQuesta “Torta vegetariana” nasce dal nostro desiderio creare un’elaborata e ricca pietanza che soddisfi coloro che preferiscono un’alimentazione vegetariana ma, al tempo stesso non rinunciare al piacere di un sapore gratificante per il palato. Per tutti gli ingredienti sottoposti a frittura, abbiamo attuato un procedimento tale da renderla, molto leggera e digeribile, questo anche grazie alla cottura ulteriore che avviene, successivamente, nel forno.

Cucinati in tal modo, tutti questi ortaggi, conservano le loro sostanze che mantengono le loro caratteristiche benefiche per l’organismo.

Il risultato di questa torta vegetariana è stato stupefacente e superiore a tutte le attese, il sapore è risultato ottimo, accattivante e fragrante.

Ingredienti

Pasta sfoglia:
(si può acquistare 1 confezione surgelata ma non è consigliato in quanto preparata con margarina e grassi vegetali idrogenati
farina 250 gr.
burro 250 gr.
vino bianco secco 1/2 bicchiere da pasto (si può sostituire con acqua)
sale un pizzico

Verdure:
Patata: 1 grande o, 2
Melanzane: 2
Pomodori: 4
Peperoni dolci: 2 grandi o, 3
Scarola riccia: 1
Cipolla: 1 grande
Carota: 1
Funghi pleurotus ostreatus: 500 gr.
Aglio: 4 spicchi per cottura ortaggi, più 4 spicchi da grattugiare nel ripieno (se gradito)
Basilico: qualche foglia (grande)
Prezzemolo: qualche ciuffo
Olio extravergine di oliva: quanto necessita

Preparazione

  • Impastare la farina con il vino e il pizzico di sale, se risulta troppo secca aggiungere acqua quanto basta;
  • lavorare la pasta finchè risulta compatta eventualmente aggiungere farina;
  • con il mattarello stendere la pasta sul piano di lavoro e ottenere una sfoglia il più possibile sottile;
  • spalmare questa sfoglia di burro e ripiegarla su se stessa a metà;
  • stendere nuovamente con il mattarello il più sottile possibile;
  • spalmare ancora di burro e ripiegare su se stessa;
  • ripetere le due precedenti procedure 4 o 5 volte finchè i 250 gr. di burro saranno del tutto spalmati nelle varie fasi;
  • ora arrotolare la sottile sfoglia ottenuta e lasciarla riposare in frigorifero per 2 ore;

In questo frattempo potrete preparare gli ortaggi per riempire la sfoglia

  • cuocere la patata in acqua bollente fino a quando risulterà morbida (testare con una forchetta);
  • lavare e tagliare a pezzi i peperoni e metterli a friggere in un padella, coperta, con olio e 1 spicchio d’aglio fino a normale cottura, aggiungere il sale q.b.;
  • lavare e affettare (a dischi di 0,5 cm di spessore) le melanzane, ungere la padella e far cuocere, a fiamma medio-bassa, le fette da ambo i lati fino a che diventino morbide, aggiungere il sale q.b.;
  • lavare e cuocere in una pentola, coperta, a fiamma medio-bassa, con olio e 1 spicchio d’aglio, la scarola fino a normale cottura, aggiungere il sale q.b.;
  • lavare, tagliare a pezzi i funghi e metterli a cuocere, trifolati, in una padella, coperta, a fiamma medio-bassa, con olio, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo e sale q.b., fino a quando saranno teneri e pronti da mangiare;
  • lavare e affettare, longitudinalmente, i pomodori (le fettine non devono essere troppo sottili) e friggere, in una padella con olio, a fuoco medio, 1 minuto per lato, quindi aggiungere il sale q.b. e, prelevarli dalla padella lasciando in essa l’olio residuo;
  • pulire, affettare, longitudinalmente, le cipolle e metterle nella padella con l’olio di frittura dei pomodori, friggere a fiamma medio-bassa circa 2 minuti per lato;
  • prelevare la pasta dal frigorifero e con il mattarello stenderla nuovamente fino a ottenere una sfoglia sottile dalla quale tagliare 4 strisce da utilizzare per sovrapporre al ripieno;
  • coprire, con la sfoglia, il fondo del tegame da forno con bordi alti 3-4 cm. in modo che la pasta li ricopra
    interamente;
  • pulire e grattugiare grossolanamente gli 4 spicchi di aglio, che poi si potrà (se si desidera) cospargere tra i vari strati del ripieno;
  • lavare, pelare e grattugiare finemente la carota e cospargerla tra i vari strati del ripieno;
  • creare un primo strato di ripieno con le fette di patate, aggiungendo un po’ di sale q.b. su di esse;
  • sovrapporre uno strato con le fette di melanzane, sovrapponendo a esse qualche foglia di prezzemolo;
  • coprire le melanzane con uno strato di fette di pomodori fritti e, sovrapporre qualche foglia di basilico;
  • aggiungere, ora, uno strato con i peperoni fritti;
  • sovrapporre, ai peperoni, uno strato con la scarola e sopra questa sistemare uno strati con le fettine fritte di cipolla;
  • concludere con l’ultimo strato formato di funghi trifolati;
  • chiudere con una copertura di foglie di basilico a cui sovrapporre le 4 strisce di pasta sfoglia che dovrà essere
    fissata alla sfoglia del bordo del tegame;
  • riscaldare il forno 10 minuti a temperatura 180-200 gradi, infornare il tegame con la torta vegetariana e far cuocere
    circa 45 minuti, avendo cura di girare il tegame di 180 gradi dopo 20 minuti circa, controllare quando le strisce di
    sfoglia assumeranno un colore giallo-bruno spegnere il forno;
  • prelevare la torta dal forno e attendere che si raffreddi prima di estrarla dal tegame;
  • asportare le foglie di basilico messe precedentemente per coprire;
  • sistemarla nel vassoio da portata, pronta per essere servita in tavola.

Nota a margine: Per evitare che la sfoglia possa appiccicarsi al tegame, e rendere in tal modo difficoltosa l’estrazione della torta, è possibile ricoprire il fondo e i bordi del tegame, prima di disporre la sfoglia con uno strato di carta da forno.

   Torta vegetariana

   spaccato - Torta vegetariana

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *