Alimentazione ipocalorica panacea per il cervello

Scienziati italiani, in seguito ad esperimenti effettuati per molti anni, hanno confermato che nutrirsi limitando la quantità dei grassi e dei dolci apporta vantaggi per la longevità e per un miglior stato di salute del cervello. Infatti una dieta ipocalorica aiuta a preservare non solo un aspetto attraente, evitando soprappeso ma, contribuirà , altresì, a ritardare l’invecchiamento delle cellule cerebrali mantenerle più attive e sane.
Gli scienziati hanno scoperto che una ridotta assunzione di calorie, nell’organismo, attiva la molecola proteina CREB1 che ha un ruolo di primo piano nelle funzioni del cervello come: perspicacia, memoria, apprendimento, prontezza, spirito, ecc…
Gli scienziati esortano a non consumare dolci in genere dopo pranzo o dopo cena al loro posto è meglio bere caffè o perché la caffeina, in essi contenuta, stimola la produzione nell’organismo umano della molecola CREB1, tanto indispensabile per il cervello.

Prodotti idonei per la dieta ipocalorica

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *