Burro a caro prezzo, come fosse oro

Nei giorni precedenti il Natale, in Norvegia, si sta verificando un grande carenza di burro. I negozianti non vendono più di 2 confezioni di burro per ogni cliente e nella maggior parte dei negozi non si trova affatto. Alcuni negozianti, inoltre, hanno maggiorato il prezzo del burro fino a 350 euro per 500 grammi.

Il motivo scatenante di questa carenza di burro dipende dal latte.
Infatti, si scopre che a causa della pioggia dell’ultima estate non è stato possibile procurarsi sufficiente mangime per le mucche da latte. Di conseguenza è fortemente diminuito il rendimento del latte in quanto questo è risultato povero di grassi.

La grande richiesta, in Norvegia, di burro è dovuta alle abitudini alimentari del popolo norvegese che ha un a dieta ricca di grassi. In base a ciò, per dimagrire e mantenersi sani, ogni giorno di dovrebbe mangiare un panino con il solo burro naturale.

Le massaie norvegesi sono enormemente preoccupate, perché nelle feste di Natale, in ogni casa, si preparano cinque tipi di biscotti e questi devono essere preparati con burro naturale e non margarina vegetale o altri grassi vegetali.

Il Belgio ha deciso di condividere le proprie riserve di burro con i norvegesi, inviando diversi autocarri con il prezioso prodotto. Per agevolare le operazioni, connesse, il Governo norvegese ha ridotto i dazi doganali per il periodo delle festività natalizie, allo scopo che il popolo norvegese non debba rinunciare ai tradizionali biscotti natalizi.

Panetto di burro

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *