Carciofi, “mammole”, lessati

I carciofi sono fiori carnosi che sono utilizzati come ortaggi. Questi sono ricchi in: ferro, potassio, sodio. Come si è soperto di recente, i carciofi, hanno la proprietà di ripulire le arterie dal colesterolo. Le pietanze a base di carciofi sono innumerevoli e molto popolari; la stagione migliore è la primavera e il mese di aprile è quello in cui c’è la raccolta più abbondante, in questo mese sono anche più gustosi, succosi e teneri.

Abbiamo preparato questo piatto con una ricetta della tradizione romana, utilizzando i carciofi viola, grossi e senza spine, comunemente conosciuti come “mammole“.

Ingredienti per i carciofi (mammole) lessati

  • Carciofi (mammole): 4
  • Aglio: 4 spicchi
  • Prezzemolo: un paio di ciuffi
  • Pane: alcuni pezzi di mollica
  • Olio d’oliva extravergine: 60 ml.
  • Sale: q. b.
  • Succo di mezzo limone.
for-artishoki

Ingredienti per i carciofi lessati

Ricetta per la preparazione dei carciofi lessati

  1. Lavare i carciofi, privarli dei gambi e, con un cucchiaio allargare le foglie, al centro;
  2. pelare la parte più tenera del gambo, circa 5-6 cm., quindi tagliarli longitudinalmente in quattro parti;
  3. pulire e dividere a metà gli spicchi d’aglio;
  4. immettere un pizzico di sale al centro dei carciofi, nel foro creato tra le foglie;
  5. sempre al centro delle mammole inserire: due metà di spicchi d’aglio, una piccola mollica di pane, qualche foglia di prezzemolo, un gambo suddiviso;
  6. mettere in una casseruola, sufficientemente larga, i quattro carciofi in posizione verticale;
  7. nel centro dei carciofi immettere un pò di olio, e un pò di succo di limone;
  8. versare nella casseruola acqua in modo che copra i carciofi a metà altezza e aggiungere quache cucchiaio di olio;
  9. lasciar cuocere, coprendo la casseruola, circa 20-30 minuti a fuoco medio basso;
  10. spegnere il fuoco e servire caldi.
Carciofi ,mammole, lessati

Carciofi interi, mammole, lessati

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *