Cioccolata calda

La cioccolata calda migliora l’attività cerebrale

Gli scienziati della Harward University consigliano alle persone anziane di bere due tazze di cioccolata calda al giorno. Ciò contribuirà a mantenere il cervello sano e a prevenire la perdita di memoria stimolando il regolare flusso di sangue nelle aree di lavoro del cervello.

Un flusso di sangue insufficiente non permette la giusta ossigenazione delle cellule del cervello e ne consegue un decadimento delle proprietà di elaborazione e di memoria.

Per lo studio sono state coinvolte 60 persone anziane non affette da demenza, 24 di queste alla risonanza magnetica, MRT, al cervello avevano evidenziato disturbi del flusso sanguigno e piccole aree del cervello danneggiate. Tutti sono stati sottoposti per 30 giorni ad una dieta alimentare che prevedeva anche il consumo di due tazze di cioccolata calda al giorno.

Al termine dei 30 giorni tutti i partecipanti sono stati sottoposti ad ultrasuoni per la misurazione del flusso sanguigno al cervello. In 18 dei partecipanti si è evidenziato un miglioramento del flusso del 8,3%, quindi sono stati sottoposti a test per accertare la velocità di elaborazione del pensiero e della memoria, questi test hanno evidenziato un significativo miglioramento. All’inizio del periodo di osservazione i test erano stati risolti in 167 secondi, mentre alla fine sono stati necessari solo 116 secondi.

Questo studio ha dimostrato che il cacao e, di conseguenza, la cioccolata calda aiuta a migliorare il regolare afflusso di sangue al cervello, migliorando l’attività cerebrale dell’essere umano.

L’articolo di riferimento è stato pubblicato nel numero di agosto, di questo anno, della rivista d Neurologia della Harward Medical School.

Cioccolata calda

Cioccolata calda

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *