Panini farciti con patate, formaggio, cipolline verdi

Dopo aver pubblicato, precedentemente, alcuni tipi di Panini ripieni, oggi pubblichiamo i panini farciti con patate formaggio e cipolline verdi, anche questi fanno parte della cucina tradizionale russa dove sono denominati “Pirojki” e si pronuncia (Pirasckì). Questo ultimo tipo di pirasckì è quello che incontra la maggior preferenza tra la gente della ex Unione Sovietica.
Un segreto di questi panetti o pasticci è quello che l’impasto si comincia a lavorare con un bicchiere di farina (150 gr.) e un bicchiere di acqua bollente, poi, si aggiungono nell’impasto tre tuorli d’uova.
L’impasto viene lavorato per una consistenza morbidissima.

Ingredienti per la pasta

  • Farina 00: 850- 900 gr.
  • Acqua: 400-450 ml.
  • Burro, fuso: 4 cucchiai
  • Sale: 1 cucchiaino
  • Zucchero: 1 cucchiaino
  • Lievito di birra: 25 gr.
  • Tuorli di uova: 3
  • Uova, per spennellare: 1

Ingredienti per il ripieno

    • Patate: 3-4
    • Cipolline verdi: 100 gr.
    • Formaggio parmigiano reggiano, grattugiato: 2-3 cucchiai
    • Burro, olio d’oliva extravergine, sale, pepe: a piacere

Ingredienti per i Panini farciti con patate, formaggio, cipolline verdi

Preparazione dei panini ripieni con patate

    1. Cuocere le patate, in acqua bollente, senza pelarle, quando cotte, pelarle e con l’ausilio di una forchetta ridurle in purea, mescolare con l’olio d’oliva extravergine, il burro fuso, il formaggio grattugiato, le cipolle verdi sminuzzate finemente, il sale e il pepe;

ripieno pronto

    1. per attivare il lievito scioglierlo con due cucchiai di acqua tiepida, mescolare con 2 cucchiai di farina, un pizzico di zucchero e lasciare agire per 20-30 minuti;
    2. in una ciotola versare una tazza di farina e mescolarla con 1 bicchiere di acqua bollente, quindi , lasciar raffreddare fino a quando il composto risulterà tiepido;
    3. aggiungere, ora, l’altra farina, acqua, lievito attivato, sale, 3 tuorli d’uova e burro, impastare tutto fino a ottenere un impasto morbido non appiccicoso e lavorare l’impasto per 10-15 minuti, se l’impasto dovesse essere appiccicoso aggiungere un po’ di farina;
    4. formare una sfera, con l’impasto, metterla in una ciotola capiente e coprirla con un foglio di pellicola, lasciar lievitare 2 ore;

sfera di impasto

    1. quando il volume della pasta sarà raddoppiato, sarà possibile lavorarla;
    2. cospargere della farina sul piano di lavoro, lavorare la pasta con le mani per qualche minuto, quindi rotolarla a tubo, appiattirla leggermente e tagliare a pezzi;
    3. stendere ogni pezzo di pasta e al centro sistemare un cucchiaio di ripieno di patate, preparato in precedenza;

impasto, pezzi, e farcitura per i panetti

    1. congiungere i bordi facendoli aderire bene, ottenendo la forma dei panetti e sistemarli nella teglia del forno, lubrificata con olio, con i bordi congiunti, verso il basso e spennellare su essi l’uovo battuto;

panetti da infornare

    1. riscaldare il forno e fare cuocere i pasticci o panetti per circa 25-30 minuti a 180 gradi, fino a che risulteranno ben coloriti;
    2. prelevare dal forno e fare raffreddare prima di servirli.

(Pirojki) – Panini farciti con patate, formaggio, cipolline verdi

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *