Pappardelle alla marinara

Le pappardelle, sono fatte con pasta all’uovo con una trafila più larga (2-3 volte più) di quelle delle tagliatelle, in questa ricetta sono combinate con un sugo di mare molto ricco. Abbiamo utilizzato un cocktail di mare composto da vongole, qualche gamberetto, calamaretti e piccoli polpi tagliati a striscioline a questo abbiamo aggiunto cozze lesse surgelate con i loro gusci e la loro acqua.

Ingredienti per le pappardelle alla marinara

  • Pappardelle all’uovo: 300 gr.
  • Cocktail di mare, surgelato: 200 gr.
  • Cozze surgelate con guscio e acqua: 1 kg.
  • Pomodori ciliegine in scatola o freschi: 200 gr.
  • Aglio: 2 spicchi
  • Prezzemolo: qualche ciuffo
  • Vino bianco secco: 100 ml.
  • Olio di oliva extravergine: 3-4 cucchiai da tavola
  • Sale: q. b.
  • Pepe: a piacere

Ingredienti per le Pappardelle alla marinara

Preparazione delle pappardelle alla marinara

  1. In un tegame, di 28 cm. con bordi alti, versare l’olio d’oliva e soffriggere, lievemente, l’aglio sminuzzato finemente;
  2. aggiungere il cocktail di mare e far soffriggere due minuti, quindi, versare il vino, quando sarà evaporato aggiungere l’acqua delle cozze, passata attraverso un colino fitto, i pomodorini tagliati a metà e il loro succo, far cuocere 3-4 minuti a fuoco medio;
  3. aggiungere, ora, il prezzemolo sminuzzato e le cozze sgusciate, dopo 2-3 minuti spegnere il fuoco, aggiungere il sale, il pepe e mescolare;

Sugo per le Pappardelle alla marinara

  1. portare a ebollizione 3 litri d’acqua in una pentola e mettere in cottura le pappardelle, mescolandole frequentemente, fino a cottura al dente, i tempi di cottura sono riportati sulla confezione delle pappardelle;
  2. quando le pappardelle saranno cotte al dente, scolarle dall’acqua e metterle nel tegame con il sugo di mare e mescolarle bene per 1 minuto a fuoco medio;
  3. spegnere il fuoco e impiattare le pappardelle alla marinara. Servire ben calde.

Pappardelle alla marinara

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *