Tè carcadè (Karkadè)

чай каркадеIl carcadè è una bevanda simile al tè, di colore rosso, ricavata dai petali di una pianta tropicale “ibisco” nome latino “hibiscus sabdariffa”. E’ una pianta alta, appartenente insieme alla calendula alla famiglia delle malvacee, i suoi fiori rossi del diametro di circa di 10 cm. sono somiglianti alla rosa cinese. I petali di questo fiore vengono essicati e usati alla stregua del tè ottenendo il karkadè o carcadè. Il carcadè possiede un forte aroma e lascia nelle tazze un alone rosso. E’ un ottimo dissetante e una bevanda utilissima per l’organismo in generale perchè incrementa l’apporto di vitamine in quelle persone che ne hanno scarsità (ipovitaminosi) e tutte le conseguenze negative ad essa connesse.

Attraverso il tè o il carcadè immettiamo nel nostro organismo un buon complesso vitaminico che contribuisce a dare energia vitale, tono generale e incremento delle difese immunitarie. Particolarmente efficace nella prevenzione delle malattie da raffreddamento nel periodo invernale e l’influenza.

Il fiore dell’ibisco viene usato non solo per il carcadè, ma anche per preparare gelatina, salse, conserve di frutta; come la mela, il vino, l’acido citrico e, il limone, contiene vari acidi organici.

  • produce un’azione rinforzante dei vasi sanguigni aumentando la loro permeabilità
  • molte malattie hanno origine dal colesterolo (grasso depositato lungo le pareti delle arterie) e, il carcadè immette nell’organismo il “GLA” (Gamma di acido linoleico) acido grasso essenziale “EFA” appartenente al gruppo omega 6 che possiamo trovare nei vegetali ricchi di oli, che provvede non solo a prevenire l’accumulo di colesterolo nelle vene ma anche dove già presente a ridurre il quantitativo
  • in caso di stress, immancabile nei tempi moderni, le vitamine contenute in questo infuso hanno il potere di rilassare il sistema nervoso
  • efficace rimedio, altresì, nei casi di impotenza dell’uomo e frigidità della donna
  • migliora il metabolismo cerebrale
  • rinvigorisce nei casi di stanchezza specialmente se cronica

Il contenuto di vitamina C nel carcadè è doppio rispetto a quello contenuto nelle arance.
Quando ci si appresta ad acquistare i petali essiccati dell’ibisco per gli infusi di carcadè bisogna ricordare di acquistarli solo interi o a pezzi ma assolutamente non in polvere, perchè si tratta in quest’ultimo caso di non buona qualità.
Il carcadè può essere bevuto caldo o freddo solo bisogna fare attenzione, quando si prepara il carcadè in acqua molto calda di non lasciare i petali  in infusione più di 5 o 10 minuti.

Per preservare inalterate tutte le proprietà vitaminiche, terapeutiche, organiche del carcadè è necessario non prepararlo in acqua molto calda ma appena riscaldata e lasciare in infusione i petali per circa un’ora prima di berlo.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *