Curarsi con i Lamponi

Alcuni alimenti possono essere una vera e propria medicina ma molto saporita e piacevole. Un esempio di ciò è il “Lampone (Rubus idaeus)” . Il suo profumo, il sapore dolce, la succosità, fanno, talvolta, passare in secondo piano la regina delle bacche che è la fragola. Il lampone, da lungo tempo, è noto per le sue proprietà di antipiretico e antinfiammatorio delle vie respiratorie da raffreddamento, questo per il suo contenuto di vitamina C e acido salicilico.

Inoltre recenti scoperte scientifiche hanno portato alla consapevolezza delle normi proprietà anticancerogene dei lamponi della varietà più scura, per effetto di una sostanza, che condivide con le fragole: l’Acido Ellagico.
Questa sostanza, potente antiossidante, è in grado di impedire lo sviluppo delle cellule tumorali inibendone l’alimentazione, in particolare di quelle del tratto gastro-intestinale.

Il lampone occupa le prime posizioni della classifica delle proprietà terapeutiche, dei frutti esistenti sul pianeta terrestre.
Oltre a possedere le proprietà di rafforzare le difese immunitarie dell’organismo, è anche efficace per il ringiovanimento della pelle e delle cellule.

I medici consigliano, nella stagione propizia, di mangiare una manciata di lamponi freschi al giorno.
Le donne in gravidanza dovrebbero mangiarne una maggiore quantità in quanto questi apportano benefici anche allo sviluppo del feto per effetto dell’acido folico, e la vitamina P, che migliora l’elasticità e la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni.

Lamponi freschissimi

Lamponi freschissimi

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *