Dieta Mediterranea efficace contro la depressione

La Dieta Mediterranea è stata a lungo considerata una delle migliori per proteggersi contro il cancro e le malattie cardiache. Recenti studi hanno dimostrato che è, inoltre, di ottimo aiuto contro la depressione. Il “Journal of the American Medical Association” ha pubblicato i risultati dell’intenso lavoro svoltosotto la guida dello scienziato Dottor Almudena Sànchez-Villegas.

Nell’articolo pubblicato si afferma che coloro che attuano, per la loro alimentazione, la Dieta Mediterranea acquisiscono un rafforzamento che decrementa del 30% le loro probabilità di sviluppare la depressione e tutte le conseguenze negative ad essa associate.
Protagonista principale, gli scienziati ritengono, essere l’utilizzo quotidiano di un buon olio d’oliva extravergine. Questo aumenta i livelli di serotonina nell’organismo, sostanza che aumenta la permeabilità dei vasi cerebrali, azione simile a quella svolta dagli antidepressivi.
Inoltre, gli elementi assimilati con la cucina mediterranea migliorano l’ossigenazione delle cellule e ripristinano le funzioni di tutti i vasi sanguigni dell’organismo.
La struttura dello stile alimentare mediterraneo aiuta le persone di tutte le età ma, soprattutto gli anziani che sono più stimolati a mantenersi in attività e con uno stile di vita energico.

In questa dieta, oltre l’olio d’oliva, dominano le verdure e tra esse la lattuga, la frutta, i prodotti integrali, pesce, frutti di mare vari e un ragionevolmente limitato consumo di carne rossa e grassi animali. I ricercatori hanno scoperto che la struttura della Dieta Mediterranea svolge un ruolo importante sulla possibilità di sviluppare o, meno, la depressione.

Gli scienziati sperano che le nuove conoscenze, acquisite, possano contribuire a ridurre la depressione e le sue conseguenze, che colpiscono sempre più persone, nella società moderna.

alcuni prodotti della Dieta Mediterranea

alcuni prodotti della Dieta Mediterranea

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *