I salumi cotti sono pericolosi per gli uomini

I salumi cotti sono pericolosi per gli uomini perché generalmente ne mangiano più delle donne. I salumi cotti dell’epoca moderna non possono essere considerati cibi sani, in quanto sono pieni di additivi chimici tra i quali i ben conosciuti e dannosi “Polifosfati”. Secondo gli scienziati, queste sostanze aumentano di quasi il 20% il rischio di tumore del colon.

Gli uomini, raramente, si preoccupano della salute se non hanno gravi problemi. Così non sono consapevoli di quanto dannosi siano i salumi che consumano.
Secondo il World Cancer Research Fund, gli uomini britannici consumano, mediamente, 50 grammi di salumi al giorno, quindi, questo significa che gli uomini mangiano il doppio dei salumi che mangiano le donne.
Ogni anno in Gran Bretagna vi sono circa trentacinquemila nuovi casi di uomini con il cancro del colon.
Questo è un problema molto serio, perché non è un segreto che gli uomini preferiscono mangiare un panino con wurstel o salumi piuttosto che prepararsi e fare un pasto completo ed equilibrato.

La coordinatrice del World Cancer Research Fund, Rachel Tompson consiglia a tutti gli uomini di mangiare una buona fetta di carne naturale e verdure fresche, piuttosto che consumare costantemente salumi cotti, prodotti industrialmente.

Solo in questo modo è possibile prevenire o limitare il rischio di essere colpiti da questa terribile malattia che è il cancro del colon.

Vari tipi di salumi, industriali, cotti

Vari tipi di salumi, industriali, cotti

2 replies
  1. Sergiobiamo alimenti
    Sergiobiamo alimenti says:

    La notizia è parzialmente vera, ma si riferisce ad uno studio Britannico e agli insaccati che mangiano da quelle parti!
    Se siete stati in inghilterra sicuramente capirete a cosa mi riferisco, ma questo va sicuramente bene anche per la Germania e la Francia.
    In italia ab

  2. Sergio
    Sergio says:

    In italia abbiamo sicuramente alcuni di uesti insaccati ma altri sono assolutamente naturali, senza polifosfati e preparati con le migliori carni e anche il grasso è del tipo “buono” che riduce il colesterolo maligno.

    Ne sono esempi lampanti la Mortadella e il Prosciutto cotto, ovviamente come tutti gli alimenti se ne devono mangiare quantità normali e non esagerare, e preferite prodotti dal marchio ben evidente che siano sinonimo di qualità

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *