Invenzioni: la birra fritta

Uno chef del Texas ha inventato un sistema per friggere la birra in un impasto rustico, salato. Mark Zable, questo il nome dello chef, ha affermato che questa idea gli è venuta stando seduto in un bar osservando un elenco noioso di stuzzichini con la birra.Nel metodo che ha sviluppato, la birra viene congelata, poi inserita in sfoglie di pasta, formando come un raviolo, per poi friggerlo in abbondante olio (deve essere sommerso), per 20 secondi. Questa geniale invenzione ha entusiasmato talmente che è entrata nella hit parade dell’anno.

Siccome le donne non amano la birra, Zable ha affermato che per gratificare anche loro, prevede di tentare lo stesso esperimento con il vino e il primo tipo che utilizzerà sarà il Riesling.

Questo geniale texano, ha brevettato la sua invenzione, contro eventuali riproduzioni e/o mistificazioni. Non è consigliabile tentare di fare in casa, la birra fritta, perché in caso di perdite della pasta, nell’olio bollente si potrebbero avere conseguenze disastrose.

Birra fritta dopo la cottura

Birra in frittura e il suo inventore

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *