Le “Noci” contro il cancro alla prostata

Questa nuova scoperta conferma, ancora una volta, che con qualche modifica alle nostre abitudini alimentari possiamo prevenire molte malattie. Alcuni prodotti alimentari sono in grado di modificare i livelli ormonali e permettere che i geni funzionino correttamente e in pieno vigore. Tra i prodotti, come si è scoperto, vi sono le noci. Infatti le noci compaiono ai primi posti nell’elenco dei prodotti più utili, per la salute, del pianeta.

Gli scienziati della California University, Davis City, hanno condotto una serie di esperimenti sui topi. Gli esperimenti hanno dimostrato che una dieta ricca di noci ha ridotto le dimensioni e la crescita del tumore alla prostata, nei topi. I ricercatori hanno rilevato che ai topi hanno mangiato noci, nella loro alimentazione, lo sviluppo del cancro della prostata si è ridotto del 50% rispetto ai topi che non hanno mangiato noci e che sono stati trattati con olio di soia.

Gli scienziati ritengono che il segreto risiede nella proprietà, che hanno le noci, di ridurre l’endotelina, sostanza che se aumenta, restringe i vasi sanguigni e ne provoca l’infiammazione che contribuisce al rapido sviluppo delle cellule cancerogene. Gli scienziati sono a conoscenza, da tempo, che le persone affette da cancro alla prostata hanno alti livelli di endotelina.

I ricercatori hanno fatto, consapevolmente, la scelta di una dose giornaliera di una manciata di noci, per l’alimentazione animale, anziché integratori di tipo estratto. Il Dottor Paul Davis, che ha condotto la ricerca, ha spiegato i motivi che hanno indotto alla scelta di utilizzare le noci al naturale: gli scienziati avevano, precedentemente, constatato che una sostanza di un prodotto alimentare con proprietà di prevenzione contro il cancro, se associato come additivo ad altre sostanze, (per esempio producendo un integratore), nella maggior parte dei casi non conserva alcun effetto profilattico.

Le noci sono sature di sostanze indispensabili, tra queste: acidi grassi Omega3, la forma attiva della vitamina E, composti polifenoli e altri antiossidanti.

Questi nuovi dati sono stati presentati nel 239° Meeting Nazionale dell’American Chimical Society a San Francisco. Il Dottor Paul Davis, che ha fatto il rapporto, ha affermato che le noci dovrebbero essere, assolutamente, inserite nel menu alimentare del mangiare sano, per le persone con problemi di prostata. Queste dovrebbero essere parte di una dieta equilibrata che comprende, anche, molta verdura e frutta.

Noci

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *