Patè di fegato di coniglio

Il fegato di coniglio è considerato una prelibatezza, perchè  ha un sapore leggermente dolce e delato. Durante la preparazione del patè di fegato di coniglio è bene aggiungere qualche di cucchiaio di gin. Il sapore leggermente amarognolo e il profumo del ginepro, ingrediente principale del gin, si armonizza magnificamente con il gusto delicato, dolce e pastoso del patè di fegato di coniglio.

Questo patè può essere servito in diversi modi e cioè: spalmato su crackers e/o crostini oppure come farcitura di fette di prosciutto arrotolate.

Entrambi questi ultimi possono essere ottimi antipasti.

Ingredienti per il patè di fegato di coniglio

  • Fegato di coniglio: 500 gr.
  • Burro: 150 gr.
  • Olive nere snocciolate: 100 gr.
  • Cipolle bianche: 1 grande
  • Noce moscata: metà
  • Origano: mezzo cucchiaino
  • Gin: 3-4 cucchiai da tavola
  • Olio d’oliva extravergine: 3 cucchiai da tavola
  • Prezzemolo: un paio di ciuffi
  • Sale: q. b.
  • Pepe nero (se gradito): q. b.
Ingredienti per il patè di fegato di coniglio

Ingredienti per il patè di fegato di coniglio

Preparazione del patè di fegato di coniglio

  1. Sciacquare il fegato di coniglio ad acqua corrente, quindi, farlo bollire in acqua per circa 10 minuti dall’inizio del bollore;
  2. pulire la cipolla, tagliarla a cubetti molto piccoli e poi friggerli in olio d’oliva fino a indorarla;
  3. ora tritare, nel tritacarne con la trafila a fori piccoli, il fegato di coniglio, le olive nere e le cipolle soffritte;
  4. aggiungere alla crema, ottenuta, il burro ammorbidito, la mezza noce moscata grattugiata, l’origano secco polverizzato e il prezzemolo sminuzzato molto finemente;
  5. aggiungere il gin, il sale, il pepe( se gradito)e, mescolare molto bene il tutto per amalgamare i sapori e gli aromi;
  6. il patè di fegato di coniglio è pronto per essere consumato e, può anche essere conservato in frigorifero per 3-4 giorni.
Patè di fegato di coniglio con crackers e con prosciutto

Patè di fegato di coniglio con crackers e con prosciutto

3 replies
  1. Miguel
    Miguel says:

    Ciao, posso tradurla in spagnolo e rubare le foto? Obviamente metto link alla tua ricetta.

  2. Alfredo & Elena
    Alfredo & Elena says:

    Miguel, scusa ma abbiamo avuto dei problemi in famiglia e quindi siamo rimasti un po’ assenti dal lavoro nel sito. Non puoi copiare la ricetta e tradurla in spagnolo, puoi solo pubblicare la foto con il titolo della ricetta nel tuo sito e mettere il nostro link per chi vuole leggere la ricetta. Ciao, Alfredo.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *