Taralli napoletani con pepe e mandorle

Chi ha avuto l’occasione di mangiare i taralli napoletani, con pepe e mandorle di certo non potrà mai più dimenticarne il sapore e la fragranza. L’utilizzo dello strutto nell’impasto li rende saporitissimi e croccanti, inoltre, questi taralli se conservati in busta di plastica, ben chiusa, conservano la loro freschezza e fragranza per molti giorni.
L’unione delle mandorle, del pepe e dello strutto creano un insieme di sapori eccezionali.
Lo strutto viene utilizzato, nella preparazione dei taralli napoletani, fin dai tempi antichi e infatti nella tradizione la definizione napoletana è “Tarall c’ ‘a n’zogna” (taralli con la sugna), un’altra definizione è “Tarall c’ ‘o ppepe” (taralli con il pepe).

Ingredienti per i taralli napoletani con pepe e mandorle

  • Farina 00: 1 kg.
  • Strutto, fresco, di maiale: 300 gr.
  • Acqua: 400 ml.
  • Mandorle: 300 gr.
  • Lievito di birra: 25 gr.
  • Sale: 25 gr.
  • Pepe nero:5-8 gr.

Ingredienti per i Taralli con pepe e mandorle

Preparazione dei taralli napoletani con pepe e mandorle

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua, tiepida, aggiungere sale, pepe macinato e strutto;
  2. amalgamare bene tutto e aggiungere la farina gradatamente e raggiungere una consistenza elastica e morbida, quindi aggiungere 250 gr. di mandorle tagliate a pezzetti, con il coltello e impastare bene per amalgamare;
  3. formare un panetto, metterlo in una zuppiera, coprire con un asciugamano da cucina e far lievitare 30-40 minuti;

Panetto di impasto da far lievitare

  1. ora prelevare dal panetto pezzi di impasto e rotolarli con le mani e ottenere la forma di un grissino di circa 30-35 cm., quindi, piegarlo in due intrecciare le due parti;

piegare in due e intrecciare le due parti

  1. congiungere le estremità;

Congiungere le due estremità

  1. ottenuta, così, la forma del tarallo inserire nella parte superiore 2 mandorle intere e mettere il tarallo nella teglia del forno su di un foglio di carta forno;

Taralli napoletani con pepe e mandorle da infornare

  1. procedere allo stesso modo fino ad utilizzare tutto l’impasto, quindi, attendere 20 minuti, poi, inserire la teglia nel forno preriscaldato;
  2. cuocere a 160 gradi fino a che i taralli saranno cotti e ben coloriti, estrarli dal forno e farli raffreddare prima di consumarli.

Taralli napoletani con pepe e mandorle

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *