Torta salata di Spinaci e Formaggio

Torta salata di Spinaci e Formaggio

Questa è la ricetta per la Torta salata di Spinaci e Formaggio, preparata con della pasta sottilissima e un gustoso ripieno.

La torta è preparata con la pasta Fillo e nella gastronomia greca è conosciuta col nome di Spanakopita.

Se non si riesce a procurarsi la pasta Fillo, ma quest’ultima è facilmente reperibile nei supermercati, si potrà preparare la pasta a sfoglia che si utilizza per questo strudel in quanto prevede ugualmente una pasta sfoglia molto sottile.

Ingredienti per la torta di spinaci e formaggio

  • Pasta Fillo: 120 gr. (o pasta per lo strudel di mele)
  • Spinaci (si possono utilizzare quelli surgelati): 1 kg.
  • Formaggio, a piacere, si può utilizzare un misto: 300-400 gr.
  • Olio di oliva extravergine: 4 cucchiai
  • Burro fuso per spennellare gli strati di pasta: q. b.

Preparazione della torta di spinaci e formaggio

  1. In un tegame riscaldare l’olio d’oliva e cuocere gli spinaci fino a quando saranno morbidi e asciutti;
  2. grattugiare grossolanamente il formaggio e mescolarlo agli spinaci ancora caldi;
  3. ungere con il burro fuso un tegame di pirex e stendervi quattro strati di pasta, in modo da coprire anche i bordi del tegame, spennellando con burro fuso tra uno strato e l’altro;
  4. mettere, ora, il ripieno sulla pasta e ripiegare i bordi verso l’interno in modo di chiudere la torta; eventualmente, se necessario per coprire, aggiungere altri strati di pasta sempre spennellando con burro fuso tra uno strato e l’altro;
  5. con una forchetta praticare dei piccoli fori in più punti, sulla pasta, per non farla gonfiare e infrangere durante la cottura;
  6. riscaldare il forno a 180° e cuocere 30-40 minuti fino a doratura;
  7. dopo la cottura, la torta potrà essere consumata sia calda sia fredda.
Torta salata di Spinaci e Formaggio

Torta salata di Spinaci e Formaggio

Torta salata di Spinaci e Formaggio

Torta salata di Spinaci e Formaggio

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *