Ventresca di agnello con piselli

ventrescaUn piatto ottimo e delicato, la ventresca di agnello così cucinata risulta tenera, saporita e digeribile, quindi adatta anche alle persone anziane che hanno maggiore difficoltà di masticazione e digestione. La carne di agnello inoltre ha meno calorie di quella di vitellone quindi risulta essere più adatta nelle diete ipocaloriche.

Le proprietà diuretiche e digestive della cipolla incrementano i benefici che questa pietanza trasmette all’organismo.

I piselli contengono proteine, grassi, carboidrati e fibre e, quindi unitamente con gli altri ingredienti, che compongono questa ricetta, costituiscono un alimento completo.

Ingredienti

Ventresca di agnello: 500-600 gr.
Cipolle: 4
Piselli surgelati finissimi: 400-500 gr.
Basilico:qualche foglia
Olio d’oliva extravergine: 70 ml.
Lardo: 30 gr.
Sale: quanto basta
Pepe bianco: a gradimento
Noce moscata: 1

Preparazione

  • Pulire le cipolle, tagliarle a metà longitudinalmente, affettarle finemente;
  • in una pentola mettere 30 ml. di olio, il lardo tagliato a piccoli cubetti, la cipolla e, far cuocere a fuoco medio 3 minuti miscelando continuamente con un cucchiaio di legno;
  • ora aggiungere i piselli, 2 bicchieri di acqua, il sale, il pepe bianco (se gradito);
  • cuocere il tutto 30 minuti a fiamma moderata, coprendo la pentola;
  • grattuggiare la noce moscata;
  • lavare le strisce di ventresca, asciugarle con carta da cucina;
  • cospargere su un lato della striscia di ventresca un pò di noce moscata, arrotolarla e fissarla con uno stuzzicadenti;
  • procedere allo stesso modo per preparare tutte le strisce di ventresca;
  • in un tegame immettere i rimanenti 40 ml. di olio, la ventresca, il sale quanto basta, facendo rosolare la carne a fiamma moderata 5-6 minuti per lato coprendo il tegame;
  • prelevare i piselli, ormai cotti, dalla pentola e immetterli nel tegame con la ventresca;
  • coprire il tegame e lasciar cuocere ulteriori 10 minuti a fiamma molto moderata;
  • spegnere la fiamma e lasciar riposare il tutto, nel tegame, circa 10 minuti;
  • prelevare la ventresca con i piselli, sistemare il tutto in un vassoio da portata adornando con qualche fettina di pomodoro e qualche foglia di basilico quindi, servire in tavola.

Nota a margine: Prima di servire in tavola ricordare di estrarre gli stuzzicadenti dagli involtini di ventresca.

   oven-ready.jpg

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *