Antipasto di aringhe e alghe marine

Antipasto di aringhe e alghe marine, per noi in Italia; in effetti la preparazione in Russia è realizzata utilizzando il pesce Iwasi, che non è altro che una grossa sarda che vive nei mari del Giappone. Sia l’aringa che la sarda e l’iwasi sono trattati con il sale e il coriandolo. Per la preparazione bisogna mettere il pesce fresco in un barattolo con 1 o 2 cucchiai di  sale e 1-2 cucchiai di semi di coriandolo secchi, quindi chiudere il barattolo e lasciar macerare per 24 ore.

Questo antipasto è stato preparato abbinando alle aringhe o iwasi, le alghe marine, la barbabietola rossa e la cipolla.

La sarda, come l’aringa, o iwasi sono pesci che ci forniscono un’importante quantità (21%) di utilissimi acidi grassi, omega3, una vera panacea per il nostro organismo.
Inoltre vi sono le altre sostanze, tutte necessarie alla nostra salute ,nella misura di: (grassi 15%, proteine 18%; vitamine A, B1, C; Calcio 30 mg., ferro 2 mg., fosforo 200 mg, potassio 650 mg., sodio 6-7 mg.), per ogni 100 gr.di pesce. Le alghe marine sono molto utili nelle malattie della tiroide, nell’ipertonia e nella sclerosi e, in generale apportano un grande beneficio allo stato di salute generale.

In questa preparazione, l’antipasto acquista un sapore delicato, raffinato, appetitoso.

Ingredienti

Aringa (iwasi) o sarda: 600 gr.
Alghe marine: 100 gr.
Barbabietola rossa: 1
Succo di limone: 3 cucchiai
Prezzemolo qualche ciuffo
Finocchio selvatico (aneto): qualche ciuffo
Olio d’oliva extravergine: quanto basta
Sale: q. b.

Preparazione

  • Spellare il pesce, inciderlo ungo il dorso e asportare la spina centrale;
  • eviscerarlo, quindi sciacquarlo appena e, tagliarlo a pezzi;
  • lavare e pulire la barbabietola, quindi grattugiarla grossolanamente, aggiungere il sale q.b. e il succo di limone, in tal modo verrà fuori il succo dalla barbabietola;
  • pulire e tagliare la cipolla a metà, poi affettarla finemente, una parte di questa miscelarla con la barbabietoa e una parte con l’alga marina;
  • sistemare al centro di un piatto ovale alternando la barbabietola e cipolla e le alghe e cipolla;
  • contornare con i pezzi di aringhe e foglie di prezzemolo e ciuffetti di aneto;
  • l’antipasto è così pronto per essere portato in tavola.

Antipasto di aringhe e alghe marine

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *