Minestrone russo “Borsch”

борщIl nome di questo minestrone “Borsch” deriva dal colore rosso scuro che acquisisce dalla barbabietola rossa e da qui “minestra rossa“. Il borsh può essere vegetale, utilizzando solo ortaggi oppure di carne e si può utilizzare il maiale o il pollo, come meglio si preferisce, ma comunque gli ingredienti principali sono la barbietola rossa e la patata. Questa minestra è necessaria per il nostro organismo specialmente nella stagione fredda, per le sostanze in essa contenute e anche perchè col freddo in inverno si desidera più che in altre stagioni mangiare piatti caldi parzialmente liquidi che danno quel senso di calore desiderato.

Il borsh ci trasmette energia e calore, attiva il metabolismo e una migliore circolazione sanguigna, rende più bilanciati i liquidi che influiscono sulla pressione arteriosa nell’organismo.

Nel borsh grazie ai suoi ingredienti, vi sono molte vitamine e minerali utili che sono una perfetta profilassi per la gastrite.

E’ possibile consumare questo minestrone a pranzo e a cena, specialmente le persone che vogliono mantenere la linea o che vogliono dimagrire possono trarre maggior giovamento da questo alimento.

I dietologhi europei sono giunti alla conclusione che la maggior parte delle donne con un il corpo ben modellato consumano regolarmente minestre di questo tipo.

Ingredienti

carne 700 gr. (manzo, maiale o pollo; in base alle proprie preferenze)
carote 2
patate 3-4
verza 300 gr.
cipolle 2
prezzemolo 50 gr.
finocchio selvatico 50 gr.
pomodoro 3-4
concentrato di pomodoro 2 cucchiai da tavola
barbabietola rossa 1 media
salsa agro-dolce 2 cucchiai da tavola (adjika)
olio di oliva extravergine 70 gr.
aceto di vino 2-3 cucchiai da tavola  (per mantenere il colore rosso della minestra)
crema di panna da cucina o smetana
alloro 3 foglie
aglio 3 spicchi
sale quanto basta

Preparazione

  • lavare tutti gli ortaggi e tagliarli in pezzi piccoli;
  • mettere l’olio in una padella e friggere le cipolle sminuzzate e farle imbiondire;
  • aggiungere le carote a pezzetti e la barbabietola, friggere il tutto per 10 minuti a fuoco medio;
  • aggiungere i pomodori, il concentrato, la salsa agro-dolce e friggere per altri 5 minuti;
  • mettere la carne e le foglie di alloro in una pentola con 3 litri di acqua e far bollire per 30-40 minuti;
  • immettere la verza e bollire ancora per 10 minuti, poi le patate tagliate a pezzi e bollire altri 5 minuti;
  • infine aggiungere tutti i vegetali fritti e bollire il tutto per altri 10 minuti;
  • immettere gli spicchi d’aglio sminuzzato a sottili fettine, il prezzemolo e il finocchio selvatico nella pentola dove il borsh è ormai cotto;
  • spegnere il fuoco, lasciate riposare il tutto per 10 minuti;
  • ora il borsh è pronto, immetterlo nei piatti e servire in tavola.
  • In tavola avrete predisposto una coppa con dentro la crema di panna o smetana per i commensali che gradiranno aggiungerla al borsh.

борщ

8 replies
  1. YULIYA
    YULIYA says:

    Prima cosa di tutto borsh è una ricetta UKRAINA!!!!!!!!!!!!!!!! Io non lo so come è possibile di non distinguere Russia E Ukraina ,perchè sono due paesi diversi!!!!!!!!!! Io che sono una bambina di 13 anni mi offendo di cose che non sono vere!!! Vi prego di non sbagliare più!!!! Perchè borsh è un piatto delizioso che io adoro,guindi voglio che cancelate RUSSIA !!!! GRAZIE!!!!! Yuliya Batyuchok di UKRAINA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Alfredo & Elena
    Alfredo & Elena says:

    Ciao Yuliya, hai ragione il borsh è originario dell’Ukraina, se leggi la pagina “chi siamo” vedrai che siamo una famiglia Italo-Russa. Il borsh anche se è Ukraino è comunque un piatto tradizionale della cucina russa, intendendo con questo non di Russia, bensì di ex Unione Sovietica quindi di tutti gli stati che di essa facevano parte. Inoltre nel nostro sito non abbiamo una categoria per ogni nazione e trattandosi della versione italiana del sito per noi italiani non è predominante sapere se il borsh è russo o ukraino. Se guardi nella versione russa del sito vedrai che non è scritto (Minestrone russo “Borsh”) ma esclusivamente “Borsh”. Inoltre qualsiasi specialità oltre ad avere una nazione di origine hanno anche una regione e una città di origine, quindi, vedi che comincerebbe ad essere complicato e prolisso voler specificare tutto?! Il nostro è un sito per divulgare ricette e novità gastronomiche, non per parlare della loro storia se non in modo marginale. Ti ringrazio comunque di essere una nostra lettrice e spero che troverai sempre cose interessanti. Ciao Alfredo & Elena

  3. Gaia
    Gaia says:

    salve, scusate avrei una curiosità: per qunte persone è pensata la ricetta?

  4. Alfredo & Elena
    Alfredo & Elena says:

    Ciao Gaia,
    la tua è una bella domanda, nel senso che, normalmente per una ricetta si prevede la preparazione per un certo numero di persone. Devo dirti che l’usanza nei paesi dell’ex Unione Sovietica il borsh è un piatto molto richiesto e quando lo si prepara si abbonda sempre con le dosi in modo da vaerlo sempre disponibile per due o tre giorni. Spero di aver riposto esaudientemente, comunque per l,e nostre abitudini, italiane, calcola tu in base alle tue esigenze i quantitativi, sia per quanto riguarda gli ortaggi sia per la carne. Ti ringraziamo di essere una nostra lettrice. Un saluto cordiale, Alfredo & Elena.

  5. Luisa & Andrea
    Luisa & Andrea says:

    Noi lo abbiamo fatto e devo dire che è perfetto! Le carote che abbiamo trovato pesavano 200gr. l’una, forse 2 erano troppe. Aldilà delle origini russe o ucraine, rimane sempre uno dei piatti migliori. Grazie per la precisione di questa ricetta!!!

  6. alina
    alina says:

    ciao io mi chiamo alina e ho vissuto in ucraina fino ai 12 anni.. ti volevo chiedere ma se non aggiungo adjika il sapore cambia un pochino????? e io mi ricordo che dentro c’erano anche i fagioli rossi e alcuni mettono anche lu uova bollite giusto??? e un’altra domanda ma adjika con che cosa si può mangiare??? e i peperoni topepo sono facili da trovare in italia???? e mi daresti la ricetta dell’omlet perchè lì era diversa rispetto a quella italiana…grazie in anticipo… e scusa per le troppe domande ma mi manca molto la cucina ucraina…

  7. Svetlana
    Svetlana says:

    Cara Yulia!!
    Il borsh è un piatto tipico dell?URSS. E poi se vuoi andare proprio in fondo per scoprire gli radici di quel minestrone vai a leggere la storia. Perchè in realtà BORSH gia mangiavano in tempi di Giulio Cesare…ANTICHI ROMANI!!! UN abbraccione.

  8. Olga
    Olga says:

    Voi russi o italo /russi basta usurpare e farvi autori della storia e cultura ucraina che ha addirittura sconfinato nel piatto tradizionale borch di cui non siete autori.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *