Brodo russo di ortaggi (Shi)

In Russia questa è una minestra molto popolare. Per questo brodo è tradizione utilizzare un ottimo pezzo di carne di vitellone e, il crauto acidulo. Uno dei segreti di questa minestra è che va cucinata a fiamma minima e per molto tempo, così i prodotti diventano molto morbidi e delicati. Nella Russia antica questa minestra veniva cotta in forni a legna con  pochissimo fuoco. La minestra pronta deve essere di colore ambra trasparente.

Calda, ricca, aromatica, questa minestra di ortaggi e carne rappresenta il menù abituale (quasi giornaliero) delle popolazioni ex sovietiche.
Questa pietanza di ortaggi e carne è l’ideale per mantenere un buono stato di salute nei paesi con clima molto freddo. Infatti il brodo o la minestra, caldi, influenzano positivamente la digestione e, il ricambio delle sostanze satura l’organismo di energia.

In questa ricetta viene utilizzato il crauto acido che viene preparato tradizionalmente in Russia. Per la preparazione, di questa minestra, vengo utilizzati crauto, carota, sale q. b., aneto, foglie di alloro, pepe nero in grani.

Per far inacidire il crauto e le carota bisogna: lavarli, pelare le carote, tagliare tutto in piccoli pezzi, infine raccogliere tutto in un recipiente (barattolo da 3 kg., pentola, insalatiera…) e sovrapporre, ai prodotti, un peso; in questo modo devono essere tenuti per tre giorni a temperatura ambiente.
Dopo tre giorni prelevare il tutto disporre in barattoli con chiusura ermetica, conservare in frigorifero e consumare nell’arco di 1-2 mesi.

Ingredienti

Carne di vitellone: 1 pezzo 700-800 gr.
Crauto e carota, acidi: 300 gr.
Patate, grandi: 2-3
Carote: 2
Radice di prezzemolo: 2-3
Cipolle, grandi: 2
Strutto: due cucchiai da tavola
Sale: q. b.
Peperoncino piccante rosso: facoltativo
Alloro: 3-4 foglie

Preparazione

  • Mettere in una pentola 2 litri d’acqua, la carne, l’alloro, un pezzetto di peperoncino rosso piccante (se gradito), la radice di prezzemolo e 1 carota lavate e pelate, una cipolla pulita e tagliata a metà;
  • cuocere il tutto a fiamma minima 2-2,5 ore;
  • nel frattempo pelare le patate e tagliarle in pezzi grandi;
  • in una padella con 2 cucchiai di strutto, o burro, friggere, per imbiondire, una cipolla e una carota, sminuzzate;
  • alla fine della cottura prelevare la carne, dalla pentola, tagliarla a pezzi e metterla in una zuppiera, capiente;
  • quindi, prelevare la carota e dopo averla sminuzzata pressandola con una forchetta metterla da parte;
  • gettare via il resto degli ortaggi presenti nella pentola e, per semplicità filtrare tutto il brodo, che dovrà essere trasparente e rimetterlo nella pentola, pulita;
  • rimettere sul fuoco la pentola, aggiungere la carota bollita sminuzzata e, quando il brodo bollirà aggiungere la patata a pezzi e, dopo 5 minuti il crauto e la carota acidule;
  • cuocere 20-25 minuti a fuoco basso, quindi, aggiungere il soffritto e continuare la cottura 10 minuti;
  • spegnere il fuoco e attendere 10 minuti prima di prelevare il brodo dalla pentola;
  • ora mettere il brodo nei piatti, aggiungere un pezzo di carne e, qualche foglia di prezzemolo, aneto, basilico. E’ possibile aggiungere un cucchiaio di crema di panna da cucina.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *