Cavolfiore al formaggio

Una ricetta semplice e veloce adatta alle giornate in cui gli impegni di lavoro, burocratici e familiari, ci lasciano poco tempo per preparare pietanze elaborate. Il “Cavolfiore al formaggio” è una pietanza ottima e delicata, con la noce moscata, prezzemolo e basilico acquista un sapore aromatico e gustoso. Il cavolfiore oltre a essere una verdura saporita è un’eccellente risorsa di proprietà terapeutiche, a proposito delle quali abbiamo già scritto in precedenti ricette.
Questa, del cavolfiore al formaggio, è un alimento adatto a tutte le età, è dietetico, leggero e digeribile.

Ingredienti per il Cavolfiore al formaggio

  • Cavolfiore: 1
  • Sottilette di formaggio: 6-8
  • Aglio: 3 spicchi
  • Noce moscata: metà grattugiata
  • Sale: q.b.
  • Olio extravergine di oliva: q. b.
  • Basilico: qualche foglia
  • Prezzemolo: qualche foglia
  • Pangrattato: 2-3 cucchiai da tavola

Preparazione del Cavolfiore al formaggio

  1. Pulire e tagliare a pezzi il cavolfiore;
  2. mettere in una pentola un pò d’olio e gli spicchi d’aglio tagliati sottilmente a fettine e, farlo indorare;
  3. aggiungere il cavolfiore a pezzi, 1 bicchiere di acqua e sale q. b., cuocere a fuoco medio, a pentola coperta fino a che, testando con una forchetta, il cavolfiore risulterà morbido (non stracotto) circa 15-20 minuti;
  4. nel frattempo sminuzzare il prezzemolo, il basilico, grattugiare la noce moscata e preparare le sottilette asportandole dal velo plastificato;
  5. in una padella mettere un poco di olio, e svuotare in essa l’intero contenuto della pentola e cuocere a fuoco medio;
  6. aggiungere la noce moscata, il prezzemolo, il basilico e, mescolare bene, delicatamente, coprire la padella e cuocere 5 minuti;
  7. cospargere il pangrattato, mescolare nuovamente bene e, lasciar cuocere ancora 1 minuto;
  8. scoprire la padella, sovrapporre le sottilette al cavolfiore, quando queste saranno fuse, spegnere il fuoco;
  9. dopo 5 minuti prelevare e mettere nei piatti, servire caldi.

Portata di Cavolfiore al formaggio

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *