Coniglio al latte

Il “Coniglio al latte” è un ottimo alimento per tutti, bambini, adulti, anziani. Il coniglio per le sue carni bianche è ottimo principalmente nell’alimentazione delle persone che hanno problemi cardiovascolari, epatici e, di avere poche emoglobine. Ottimo, altresì, per tutte quelle persone che devono seguire una dieta ipocalorica e leggera.

Ottimo nei periodi di festività, come il Natale, per bilanciare tutti gli alimenti pesanti e ipercalorici caratteristici di questi periodi.

Ingredienti per il coniglio al latte

  • Coniglio: 1 kg.
  • Latte intero: 300 ml.
  • Burro: 50 gr.
  • Olio d’oliva extravergine: 3 cucchiai da tavola
  • Noce moscata grattugiata: 1
  • Salvia: qualche foglia
  • Farina: q. b.
  • Sale: q. b.
  • Pepe nero o bianco: se gradito

Ricetta per la preparazione del coniglio al latte

  1. Lavare e tagliare a pezzi il coniglio;
  2. in un tegame riscaldare il burro con le foglie di salvia;
  3. infarinare i pezzi di coniglio e immetterli nel tegame a fuoco medio;
  4. cospargere sul coniglio la noce moscata e il sale q. b.;
  5. immettere i tre cucchiai di olio e rosolare il coniglio in entrambi i lati circa 6-7 minuti per lato;
  6. versare il latte nel tegame e cuocere circa 20 minuti a tegame coperto;
  7. scoprire il tegame, capovolgere i pezzi di coniglio, (se gradito aggiungere il pepe) e continuare la cottura a tegame scoperto;
  8. quando il latte sarà quasi del tutto evaporato e il liquido acquisterà una consistenza cremosa spegnere il fuoco;
  9. prelevare dal tegame e sistemare nei piatti;
  10. contornare con ortaggi marinati o cosa più si prefersce e servire caldo in tavola.
Coniglio al latte

Coniglio al latte

1 reply
  1. Gaia
    Gaia says:

    Ho provato la ricetta questa mattina, è venuta molto buona, ho fatto come accompagnamento i pomodorini gratinati al microonde, l’abbinametno è piaciuto molto anche ai miei ospiti,
    un’ottima ricetta per la domenica,
    grazie
    Gaia

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *