Crepes di farina di Farro

Crepes di farina di Farro

Crepes con farina di Farro. I prodotti a base di farina di farro sono molto più saporiti di quelli preparati con la farina di frumento. I chicchi interi di farro possono essere utilizzati aggiunti in minestre e insalate, con la farina di farro si possono preparare pasta e altri prodotti dacuocere al forno, come biscotti, pane, focacce, pizze, ecc… la farina di farro ha un prezzo maggiore della farina di frumento.
Il farro è una antica qualità di grano, è molto ricco di proteine e contiene 18 tipi di amminoacidi essenziali.
L’alto contenuto di fibre vegetali dei prodotti preparati con questa farina sono molto benefici per la salute dell’organismo umano.

Le crepes di farina di farro sono ugualmente molto morbide e si prestano ad essere consumate con miele, sciroppo d’acero, yogurt, cioccolato, frutti di bosco e marmellate.
Inoltre sono ottime con farciture di salumi e formaggi, funghi e carni.

Ingredienti per le Crepes di farro

  • Farina di farro: 150 gr.
  • Kefir o yogurt naturale: 300 ml.
  • Uova: 2
  • Ricotta cremosa: 2-3 cucchiai
  • Olio d’oliva extravergine: 3 cucchiai
  • Zucchero semolato: 1-2 cucchiai
  • Bicarbonato: 1 pizzico
  • Sale: 1 pizzico

Preparazione delle Crepes di farro

  1. Battere le uova leggermente, con la frusta, aggiungere ricotta, yogurt, olio, sale, bicarbonato, zucchero, mescolare bene tutto;
  2. aggiungere, gradualmente, la farina e impastare la pasta, evitando che si formino grumi. La densità dipende dalla consistenza dello yogurt, quindi, per avere un impasto più liquido aggiungere un po’ di acqua;
  3. far riposare l’impasto per 30 minuti, poi;
  4. cuocere le crepes in un padella con fondo termico ben riscaldata, versare per ogni crepe un po’ di impasto con un cucchiaio, inclinare la padella in ogni direzione per far sì che l’impasto si cosparga sul fondo uniformemente, quando risulterà solidificata, ogni crepe, capovolgerla per cuocere bene l’altro lato.
Crepes di farina di Farro

Crepes di farina di Farro

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *