Fegatini di maiale fritti

Questa è una ricetta tradizionale della cucina napoletana, esclusivamente invernale, perché il metodo di preparazione rende questo cibo molto grasso, quindi più adatto al periodo freddo. Attualmente è reperibile in confezioni, nei supermercati, quasi in tutta l’Italia. Per la preparazione di questo cibo necessita l’utilizzo della rete di maiale.
Nell’acquisto del fegato di maiale bisogna preferire quelli di colore più scuro, perché quello più chiaro non è morbido ed è più amarognolo.
Altra caratteristica di questo cibo è l’utilizzo dell’alloro.
Per la frittura non necessita olio in quanto la rete di maiale libera molto grasso durante la cottura.

Ingredienti per i fegatini di maiale fritti

  • Fegato di maiale: 500 gr.
  • Rete di maiale: 200-300 gr.
  • Alloro: 10-15 foglie

Ingredienti per i Fegatini di maiale fritti

Preparazione dei fegatini di maiale fritti

  1. Tagliare il fegato di tranci dello spessore di circa 1-1,5 cm;

tranci di fegato di maiale

  1. su ogni trancio di fegato sistemare 1 o 2 foglie di alloro, dipende dalla loro dimensioni;
  2. avvolgere bene, nella rete di maiale, ogni trancio di fegato con l’alloro;

Tranci di fegato avvolti nella rete di maiale

  1. cuocere in padella, a fuoco medio, circa 5-6 minuti per lato, attenzione a non farli rosolare troppo perché anneriscono e si seccano eccessivamente;
  2. servire molto caldi per non far consolidare il grasso fuso della rete di maiale.

Fegatini di maiale fritti

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *