Frittata di Cipolle

La Frittata di Cipolle è un piatto preparato con due prodotti molto semplici, nutrienti e benefici per la salute dell’organismo. Inoltre, la frittata di cipolle è anche un cibo molto economico dato il costo delle uova e delle cipolle ma, malgrado ciò si tratta di un cibo dal sapore delicato, soffice, succoso e soddisfacente.

Negli anni 50 del secolo scorso la frittata di cipolle era un piatto molto utilizzato per nutrirsi con poca spesa ma con un cibo genuino, oggi viviamo in un’epoca nella quale, probabilmente, molti non hanno mai assaggiato questo piatto e sinceramente, suggeriamo di prepararlo almeno una volta, chi lo farà ne rimarrà soddisfatto e desidererà ripeterlo in futuro.

Ingredienti per la frittata di cipolle

  • Cipolle: 4 grandi
  • Uova: 3
  • Olio d’oliva extravergine: 2 cucchiai
  • Sale: q. b.

preparazione della frittata di cipolle

  1. Pulire e tagliare le cipolle a metà, quindi, tagliarle a filetti sottili, longitudinalmente;
  2. in una padella, versare l’olio e mettere la cipolla;
filetti di cipolle, da cuocere

filetti di cipolle, da cuocere

  1. cuocere i filetti di cipolla, a fuoco basso, per 20-30 minuti facendo attenzione a non farli bruciare;
  2. i filetti di cipolla dovranno risultare morbidi, chiari e dolci;
filetti di cipolle, cotti

filetti di cipolle, cotti

  1. in una ciotola sbattere bene le uova con il sale q. b., utilizzando la frusta a mano oppure una forchetta, fino a raggiungere una certa schiumosità;
  2. unire le cipolle, cotte, con le uova sbattute, mescolare bene e mettere tutto in padella, per la cottura della frittata di cipolle;
Frittata di cipolle in cottura

Frittata di cipolle in cottura

  1. ideale per la cottura è la padella doppia, per frittata, ma in mancanza si può anche cuocere nella normale padella antiaderente facendo attenzione nel capovolgere la frittata, senza romperla;
  2. cuocere fino a doratura di entrambe le superfici.
Frittata di cipolle

Frittata di cipolle

Frittata di cipolle

Frittata di cipolle

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *