Frittelle di avena con confettura di mandaranci

Abbiamo preparato queste frittelle con i fiocchi di avena e con questa preparazione siamo certi che le frittelle, per la loro tenerezza e gustosità, saranno gradite anche da coloro che non amano la farina di avena. Inoltre, non sono da sottovalutare i benefici, alla salute dell’organismo, apportati dai fiocchi di avena e dalla farina di avena.
Le frittelle preparate con questa ricetta, con la confettura di mandaranci freschi, acquisiscono un tocco di gusto nobile e saranno una specialità.

Ingredienti per le frittelle di avena

  • Fiocchi di avena: 1 tazza da latte
  • Farina di frumento: 4-5 cucchiai
  • Latte: 1 tazza
  • Panna acida o yogurt naturale: 2-3 cucchiai
  • Uova: 2
  • Sale: un pizzico
  • Zucchero: a gusto
  • Bicarbonato di sodio: mezzo cucchiaino
  • Aceto bianco: 1 cucchiaio
  • Lievito in polvere per dolci: 1 cucchiaino
  • Mirtilli: una manciata

Ingredienti per la confettura di mandaranci

  • Mandaranci freschi: 6-8
  • Zucchero semolato: 2-3 cucchiai
  • Buccia di limone o di arancia grattugiata: 1 cucchiaino

Ingredienti per le Frittelle di avena con confettura di mandaranci

Preparazione delle frittelle di avena

  1. Mettere i fiocchi di avena nel latte e lasciarli in ammollo per circa 20-30 minuti;

Fiocchi di avena nel latte

  1. aggiungere farina di frumento, sale, zucchero, panna acida o yogurt, uova, lievito e bicarbonato di sodio sciolto nell’aceto, impastare tutto e lasciar riposare per 10 minuti;
  2. versare olio in una padella antiaderente, fino a coprire tutto il fondo, friggere l’impasto in entrambi i lati, 1 cucchiaio, per ogni frittella;

Cottura delle frittelle

  1. per la confettura, mettere gli spicchi di mandaranci, senza semi, spellati in un pentolino e aggiungere lo zucchero, cuocere a fuoco basso e portare fino a ebollizione;

Spicchi di mandaranci con lo zucchero, da bollire

  1. passare il composto in un setaccio disposto su un pentolino, quindi, schiacciare con un cucchiaio tutta la polpa e portare il succo ottenuto a ebollizione e far bollire fino a che questo asciugandosi raggiunga la metà del quantitativo iniziale;

polpa bollita dei mandaranci

  1. versare tutto la confettura, ottenuta, in una salsiera;
  2. portare in tavola versando un po’ di confettura su ogni frittella arricchendole con qualche bacca di mirtillo.

Frittelle di avena con confettura di mandaranci

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *