Minestra di funghi, miglio e sedano

Minestra di funghi, miglio e sedano

La Minestra di funghi, Miglio e sedano è una minestra vegetariana molto leggera, gustosissima e aromatica. Tuttavia se la si vuole rendere più sostanziosa e calorica può essere cucinata con l’utilizzo di un qualsiasi brodo di carne.

Ingredienti per la minestra di funghi, miglio e sedano

  • Funghi porcini secchi: 50 gr.
  • Sedano: 2 coste
  • Miglio: mezzo bicchiere da tavola
  • Patate: 2
  • Carote: 1
  • Cipolle: 1
  • Olio d’oliva extravergine: 4-5 cucchiai
  • Salsa di soia o Vorchester: 1 cucchiaio
  • Curry: un pizzico
  • Sale: q. b.
  • Pepe: a piacere
  • Alloro: 1-2 foglie
  • Acqua: 2 litri circa

Preparazione della minestra di funghi, miglio e sedano

  1. Lasciare il miglio immerso in acqua fredda per 20-30 minuti, quindi, sciacquarlo bene sotto l’acqua corrente e metterlo in un setaccio;
  2. mettere anche i funghi immersi in acqua fredda per 20-30 minuti, ma l’acqua dei funghi non deve essere gettata via ma, filtrata con un colino per tè e utilizzata nella minestra;
  3. in una pentola con fondo termico versare l’olio e soffriggere la cipolla e la carota, sminuzzate;
 soffriggere la cipolla e la carota

soffriggere la cipolla e la carota

  1. poi, aggiungere il sedano sminuzzato e soffriggere per 1 minuto;
aggiungere il sedano

aggiungere il sedano

  1. aggiungere, ora, i funghi sminuzzati e soffriggere tutto insieme un paio di minuti;
5.aggiungere, ora, i funghi

5.aggiungere, ora, i funghi

  1. quindi versare l’acqua , aggiungere il miglio, le patate tagliate a pezzetti, le foglie di alloro e l’acqua dei funghi;
  2. coprire la pentola con il coperchio e continuare la cottura della minestra a fuoco basso circa 20-30 minuti, finchè tutti i componenti saranno ben cotti;
cottura della minestra

cottura della minestra

  1. aggiungere il sale, la salsa di soia o la salsa Vorchester ed eventualmente il pepe; assaggiare per ottenere il gusto desiderato.
Minestra di funghi, miglio e sedano

Minestra di funghi, miglio e sedano

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *