Mirtillo rosso

Mirtillo rossoIl mirtillo rosso è una pianta a forma di piccolo alberello con la chioma larga, appartiene alla famiglia delle ericacee ed è simile al mirtillo nero molto comune in Europa, nella zona del Caucaso e in America. Il frutto è una piccola bacca ovale grande circa come una “ciliegia amarena”. In Italia, il mirtillo rosso, lo si trova nei boschi del Nord degli Appennini non oltre i 2000 metri di altitudine e nel nord ltalia nelle Alpi. Il sapore di questo frutto è piuttosto acidulo, dolciastro; con esso si preparano ottime conserve e marmellate. Altresì facendolo essiccare si possono produrre estratti di mirtillo, sciroppi e tinture.

Le bacche sono un ottimo ingrediente nella preparazione di macedonie e gelatine di frutta, se spremute il succo può essere utilizzato diluito con altri succhi di frutta, naturali (intendedo per naturali quelli ottenuti in casa con la spremitura), per gustose bevande dissetanti e al tempo stesso nutrienti. Le proprietà terapeutiche del mirtillo rosso sono molteplici perchè molte sono le sostanze in esso contenute.

Le foglie contengono:

  • Tannino tipico astringente utilizzabile come antidiarroico, produce restringimento dei vasi sanguigni (utile quindi nelle cure per i casi di emorroidi) e diminuzione dell’acqua nei tessuti dell’organismo;
  • Arbutina che svolge un’azione antisettica delle vie urinarie (cistite, uretrite), frequenti negli anziani, nei bambini e nelle donne principalmente nel periodo dell’attività sessuale;
  • Neomirtillina che ha proprietà di abbassare i livelli di zucchero nel sangue (glicemia).

I frutti contengono:

  • acido citrico e acido malico: entrambi utili nel processo metabolico delle nostre cellule;
    minerali:
  • Fosforo, sostanza importante componente normale dei tessuti dell’organismo, molto utile al cervello;
  • Calcio, importante per le ossa e per i denti, un abbassamento del quantitativo di calcio nei nostri tessuti provoca disturbi di iperecittabilità nervosa e muscolare;
  • Manganese, componente normale dell’organismo svolge un’azione antianemica.
    Vitamine:
  • vitamina A, denominata anche vitamina della crescita, in quanto agisce sull’accrescimento corporeo, regola e protegge le funzioni della pelle e delle mucose, aumenta la resistenza alle infezioni;
  • vitamina C, che attiva il ricambio cellulare, agisce come un tonico fisiologico. Esplica un’importante azione nella formazione e nel mantenimento dei tessuti (cartilagini, dentina, emoglobina, ossa, vasi sanguigni) e accresce la naturale resistenza alle malattie infettive.

Importante: Il mirtillo non contiene colesterolo, riduce il rischio di malattie agli occhi (cristallino, retina), nervose, renali (nefropatie).

Nota: Una donna ultrasessantenne affetta da pielonefrite cronica iniziò a bere tutti i giorni 2 bicchieri di succo naturale di mirtilli freschi, uno al mattino e uno la sera e, dopo due mesi di questa terapia guarì.

Il mirtillo rosso è un frutto che per la sua composizione può essere tranquillamente surgelato e averlo disponibile in tutti i periodi dell’anno.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *