Vin Brulè all'arancia

Vin Brulè all’arancia

Nelle giornate fredde d’inverno, se si è infreddoliti, per riscaldare in fretta l’organismo l’ideale è un ottimo Vin Brulè, caldo e aromatizzato con qualche spezia. Il Vin Brulè, così denominato in Italia e Francia, è denominato anche, in altre nazioni, vino di Natale o vino fiammeggiante.
Esistono una miriade di varianti del Vin Brulè e questo è utilizzato, anche, per convalescenti dopo malattie infettive e di esaurimento fisico (spossatezza).
L’ingestione di questa bevanda calda procura uno stato di calore e benessere che partendo dallo stomaco si diffonde in tutto l’organismo stimolando uno stato di relax fisico e psichico.

Nel preparare il Vin Brulè bisogna fare attenzione a: non farlo bollire, deve solo essere riscaldato a circa 80 gradi.
Il vino rosso secco, utilizzato, non deve essere molto forte.
Deve essere bevuto appena preparato, in bicchieri alti e trasparenti e mentre lo si beve respirarne il vapore che emette.

ingredienti per 2 persone di vin brulè all’arancia

  • Vino rosso secco: 100 ml.
  • Succo di arance fresche: 100 ml.
  • Liquore Cointreau: 25 ml.
  • Noce moscata grattugiata: un pizzico
  • Chiodi di garofano: 2
Ingredienti per il Vin Brulè all'arancia

Ingredienti per il Vin Brulè all’arancia

Preparazione del Vin Brulè all’arancia

  1. In una pentola, versare il vino, aggiungere i chiodi di garofano e riscaldare a una temperatura di 80 gradi (spegnere il fuoco prima che inizi a bollire);
  2. contemporaneamente, al vino, riscaldare a 80 gradi il succo delle arance;
  3. mescolare il vino caldo, il succo d’arance caldo, aggiungere il liquore Cointreau e mescolare;
  4. versare il Vin Brulè nei bicchieri e cospargere sul liquido un pizzico di noce moscata grattugiata molto finemente.
Vin Brulè all'arancia

Vin Brulè all’arancia

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *