Vitamine e Integratori, pericolosi?

Vitamine e Integratori, pericolosi?In seguito a studi effettuati dalla Copenhagen University con 67 ricerche su un campione di 230.000 persone, la Cochrane Collaboration ha diffuso informazioni in base alle quali l’uso di Integratori Chimici e antiossidanti a base di Vitamina A, E, Beta-carotene, Selenio, non apporterebbero alcun beneficio alla nostra salute quindi non allungano la vita, come quasi tutti pensano.

Al contrario questi studi e ricerche hanno dimostrato che questi integratori in alcuni casi aumentano il rischio di mortalità.

Le persone sottoposte ai test sono state così prescelte, un gruppo fra quelle che non avevano alcuna malattia ma, assumevano gli integratori a scopo di prevenzione, e un gruppo fra quelle che avevano già in essere qualche malattia.

Gli esperti della Cochrane hanno rilevato che gli integratori a base di vitamina A presentavano il più alto aumento del rischio di mortalità (+16%), quelli a base di beta-carotene (+7%), quelli a base di vitamina E (+4%), per quanto riguarda la vitamina C non è stato evidenziato alcun effetto negativo.

Illustri farmacologhi direttori di Istituti Farmacologici condividono le opinioni dei ricercatori circa il pericolo rappresentato da talune vitamine specialmente se ingerite ad alti quantitativi.

Altre ricerche e studi negli U.S.A., in merito al cancro polmonare, hanno dimostrato che 77.721 pazienti sottoposti a test per un periodo di dieci anni non hanno tratto alcun beneficio dall’uso di integratori a base di vitamina C, ma 521 di questi che hanno assunto integratori a base di vitamina E, hanno sviluppato un cancro al polmone.

La considerazione che a noi sorge spontanea, chiara ed evidente è che dobbiamo ottimizzare la nostra alimentazione e assumere le vitamine nonchè gli antiossidanti e sali minerali di cui necessita il nostro organismo privilegiando quegli alimenti che più ne possiedono, ad esempio fegato, latte, uova, carote, arance e , tutti gli ortaggi e frutti di colore giallo-arancione in quanto tutti ricchi in vitamina A, E, Beta-carotene; cereali, pesci, uova sono ricchi in selenio e altri sali minerali.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *