Cioccolato, panacea per il cervello

CioccolatoGli scienziati statunitensi hanno pubblicato i risultati di studi e ricerche effettuati sul cioccolato, amaro, questi mettono in risalto l’importante proprietà emersa e cioè, l’effetto stimolatore dell’attività cerebrale, mentale e del pensiero. Questi scienziati hanno rivelato che i “Flavonidi” contenuti nel cioccolato, amaro, rinvigoriscono la circolazione sanguigna nel cervello.

Dai risultati delle ricerche si è rilevato che il costante consumo, ogni giorno, di 10 o 20 gr. di cioccolato, amaro, dopo 14 giorni provoca l’aumento della velocità del sangue nelle arterie del cervello del 10%, questo migliora il lavoro cerebrale e a mantenere la lucidità della memoria.

Queste notizie sono molto importanti per la prevenzione dell’ictus e, nei casi in cui la persona sia già stata colpita dalla malattia il cioccolato aiuta a guarire più rapidamente.

Nota a margine: I flavonidi e i loro derivati sono composti organici con potere antiossidante. Questi flavonidi aumentano la resistenza e la reattività dell’organismo durante le malattie e le indisposizioni connesse con la permeabilità delle pareti dei capillari e degli altri vasi sanguigni, agevolando in tal modo l’eliminazione degli spasmi. Queste proprietà sono principalmente del cioccolato nero amaro con contenuto di cacao del 75% o più.

Cioccolato nero fondente

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *