Linguine con le patelle

La patella (patella coerulea) è un mollusco marino apparentemente insignificante, vive attaccata agli scogli nella fascia di scogliera che emerge dall’acqua con la bassa marea. Si tratta di un tipo di lumachina di mare che ha il corpo completamente coperto da una conchiglia a forma di cono compresso verso la base.
La parte inferiore del corpo è costituita da una potente ventosa che le permette di incollarsi ermeticamente agli scogli.

Patelle, (patella coerulea), vive

Le carni di questo mollusco sono deliziose e permettono di preparare un sugo squisito per condire spaghetti o linguine (bavette). Le patelle non sono reperibili in commercio, per procurarsele, bisogna andare in acqua, presso le scogliere e staccarle dagli scogli con l’ausilio di un coltellino. Pubblichiamo la nostra ricetta di un piatto marinaro dal sapore raffinato.

Ingredienti per le linguine con le patelle

  • Linguine (bavette): 300 gr.
  • Patelle: 500 gr.
  • Pomodori: 3-4
  • Aglio: 2 spicchi
  • Prezzemolo: qualche ciuffo
  • Vino bianco secco: 150 ml.
  • Olio d’oliva extravergine: 3-4 cucchiai
  • Olio aromatico piccante: qualche goccia

Ingredienti per le linguine con le patelle

Preparazione delle linguine con le patelle

  1. Raschiare, con un coltello, o spazzolare, con uno spazzolino di nailon, il guscio delle patelle e sciacquarle ad acqua corrente;

Patelle vive, raschiate e sciacquate

  1. in una padella profonda e larga 28 cm. versare l’olio, mettere l’aglio sminuzzato e soffriggere 1-2 minuti;
  2. aggiungere le patelle, mescolare costantemente;

Patelle intere con guscio, in soffritto

  1. appena le patelle saranno staccate dai gusci, rimuovere la padella dal fuoco ed estrarre da essa tutti i gusci;
  2. ridurre il fuoco a medio-basso e soffriggere un paio di minuti i molluschi;

Patelle prive del guscio

  1. versare il vino bianco e aumentare a fuoco medio-alto, fino a evaporazione del vino;
  2. ora, aggiungere i pomodori, tagliati a pezzetti, e il prezzemolo sminuzzato;
  3. aggiustare di sale, aggiungere l’olio aromatico piccante e lascia cuocere a fuoco medio per 5-6 minuti;

Sugo per le linguine con le patelle

  1. durante la preparazione del sugo, sarà stata messa a bollire, in una pentola, 3 litri d’acqua per le linguine;
  2. quando l’acqua raggiunge il bollore, mettere le linguine e far cuocere in ebollizione continua per 10 minuti;
  3. spegnere il fuoco della pentola, accendere a fuoco medio sotto la padella e con la pinza per pasta lunga, prelevare le linguine e metterle nella padella con il sugo;
  4. mescolare bene circa un paio di minuti quindi spegnere il fuoco;
  5. mettere le linguine con le patelle nei piatti e servire calde.

Linguine con le patelle

2 replies
  1. ionis56
    ionis56 says:

    Io invece con le patelle faccio un vero e proprio ragù. Innanzi tutto le sbollento, magari ci metto insieme alcuni sconcigli ma non troppi. Poi libero patelle e sconcigli dal guscio e trito il tutto finemente. Nel frattempo ho messo al fuoco ad appassire nell’olio cipolla tritata, sedano, prezzemolo, spenti poi con vino bianco e mezzo dado vegetale, se piace. Aggiungo poi il trito e pomodori freschi, se ci sono, e porto a cottura, Ci condisco spaghetti oppure linguine.
    C’è chi ci mette il peperoncino, ma secondo me il piccante ammazza il sapore di scoglio. Meglio una parca macinata di pepe quando sono in piatto. Mia moglie, che è gigliese, fa come quasi tutti i gigliesi: ci mette ereticamente anche il formaggio.

    Vino rosso, giovane, con corpo moderato.

  2. ionis56
    ionis56 says:

    Dimenticavo: l’acqua dove sono state sbollentate le patelle, filtrata, viene aggiunta al trito in cottura, fino a consumo: serve a dare il sapore di scoglio al tutto.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *