Natale, pizza di scarola riccia

La “Pizza di Scarola” è un’altra pietanza caratteristica del Natale napoletano, la preparazione della verdura è uguale a quella della “Scarola riccia del Natale”. Per questa specialità napoletana si può utilizzare sia la scarola riccia che la scarola liscia, anche se la verdura caratteristica è quella riccia.

Lo scorso anno preparammo questa pizza utilizzando un altro tipo di verdura e cioè l’incappucciata e i risultati non furono certamente inferiori a quelli che si ottengono con la scarola.

La pizza di scarola oltre che essere ottima e saporitissima ha la fragranza della pasta a sfoglia che con la verdura crea un connubio di sapori eccezionale.

Ingredienti per l’impasto della pizza:

  • (si può acquistare 1 confezione surgelata ma non è consigliato in quanto preparata con margarina e grassi vegetali,  idrogenati)
  • Farina: 250 gr.
  • Burro: 250 gr.
  • Vino bianco secco: mezzo bicchiere per acqua (può essere sostituito da acqua)
  • Sale: un pizzico

Ingredienti per il ripieno della pizza:

  • Scarola riccia: 2
  • Olive nere di Gaeta: 100 gr. (ma si possono sostituire con altre nere)
  • Capperi: 30 gr.
  • Pinoli: 30 gr.
  • Uva sultanina: 100 gr.
  • Olio extravergine di oliva: q. b.
  • Aglio: 3 spicchi
  • Sale: q. b.

Ricetta per la preparazione della pasta a sfoglia:

  1. Impastare la farina con il vino e il pizzico di sale, se risulta troppo secca aggiungere acqua q. b.;
  2. lavorare la pasta finchè risulterà compatta eventualmente aggiungere farina;
  3. con il mattarello stendere la pasta sul piano di lavoro e ottenere una sfoglia il più possibile sottile;
  4. spalmare questa sfoglia di burro e ripiegarla su se stessa a metà;
  5. stendere nuovamente con il mattarello il più sottile possibile;
  6. spalmare ancora di burro e ripiegare su se stessa;
  7. ripetere le due precedenti procedure 4 o 5 volte finchè i 250 gr. di burro saranno del tutto spalmati nelle varie fasi;
  8. ora arrotolare la sottile sfoglia ottenuta e lasciarla riposare in frigorifero per 2 ore;

Ricetta per preparare la scarola, il ripieno e la pizza:

  1. lavare la scarola asportare l’estremità del torsolo e tagliarla a metà con le mani;
  2. in una pentola soffriggere l’aglio, sminuzzato, nell’olio fino a imbiondirlo;
  3. mettere la scarola riccia e il sale nella pentola e coprirla;
  4. cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti aggiungere le olive, i pinoli, i capperi e l’uvetta e cuocere per altri 10-15 minuti a pentola scoperta per far evaporare (non completamente), l’acqua fuoriuscita dalla verdura, quindi spegnere il fornello e preparare la pizza;
  5. prelevare la pasta dal frigorifero e con il mattarello stenderla nuovamente fino a ottenere due sfoglie sottili;
  6. una sfoglia dovrà essere più grande in modo da coprire il fondo del tegame, tondo, da forno e fuoriesca da esso, l’altra dovrà essere della misura del tegame;
  7. prelevare la verdura dalla pentola, facendo colare bene il liquido e, disporla nel tegame all’interno della sfoglia;
  8. coprire la verdura con l’altra sfoglia e ripiegate verso l’interno del tegame le parti eccedenti della prima sfoglia appiccicandola con quella di copertura;
  9. riscaldare il forno a temperatura 180-200 gradi, infornare la pizza;
  10. cuocere per circa 20-30 minuti finchè la pizza comincerà a brunire;
  11. a questo punto la cottura è ultimata;
  12. togliere dal forno lasciarla raffreddare un po’;
  13. ora la pizza è pronta per essere messa in tavola aggiungedosi alle altre specialità dell’occasione.
Pizza di scarola riccia

Pizza di scarola riccia

sezione di Pizza di scarola riccia

sezione di Pizza di scarola riccia

1 reply

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *