Oliva

Olive 1L’oliva è il frutto dell’albero dell’olivo “Olea Europaea L.” che si pensa sia originario della zona sud del Caucaso e, poi ambientatosi magnificamente nel bacino del mediterraneo. L’olivo è una pianta sempreverde della famiglia delle “Oleaceae”. I paesi che hanno la maggiore produzione di olive sono: Italia, Spagna, Grecia. Anche altri paesi dell’area mediterranea producono olive (medio-oriente) ma non in maniera così massiccia.

In Italia esistono circa 400 varietà di olive dalle quali originano due importantissimi processi alimentari, quello della produzione dell’olio commestibile e, quello delle olive da mensa.
Le olive per la produzione dell’olio sono più piccole contengono molti lipidi e rendono più olio. Le olive da mensa sono più grandi e rendono poco olio.

Da tener presente che l’oliva è l’unico frutto esistente da cui si estrae l’olio, perché gli altri olii sono estratti da semi con procedimenti chimici.

I colori delle olive dipendono dal loro stato di maturazione: è verdegiallognolo durante la maturazione, per poi diventare neroviolaceo quando queste sono mature.
Si procede alla raccolta quando le olive hanno raggiunto il giusto grado di contenuto antiossidante, di proprietà organolettiche.

Alcune delle varietà tipiche di olive da mensa, reperibili in Italia, sono: olive baresane nere dolci, olive verdi giganti greche, olive verdi siciliane, olive di Gaeta nere-violacee, olive verdi e olive nere di Cerignola.
Le olive in gastronomia sono utilizzate per la preparazione di saporitissimi antipasti, gustosissime insalate, come ingrediente aromatizzante in numerose salse e pietanze e, nella zona di Ascoli Piceno, per la preparazione delle famosissime “olive all’ascolana” che sono delle olive giganti ripiene di carne e formaggio, impanate e si fritte.

Alcune delle principali sostanze indispensabili per il nostro organismo, contenute nelle olive:

  • Proteine (poche), lipidi, ceneri, carboidrati, fibre, zuccheri (pochi).
  • Sali minerali: calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, sodio (molto), zinco, rame, selenio.
  • Vitamine: B1-2-3-5-6, A (molta), E, K, provitamina A (beta-carotene).
  • Acidi grassi: pochi saturi, molti monoinsaturi, pochi polinsaturi.
  • Antiossidanti: polifenoli, luteina.

Alcune delle “Proprietà terapeutiche delle olive”:

La luteina, sostanza antiossidante:

  • combatte i radicali liberi;
  • protegge le cellule da invecchiamento precoce;
  • nell’occhio, protegge la retina e aumenta la densità ottica.

I polifenoli (flavonidi), sostanze antiossidanti:

  • prevengono l’ossidazione delle lipoproteine;
  • combattono i radicali liberi;
  • riducono il rischio di malattie cardiovascolari;
  • arrestano lo sviluppo delle cellule tumorali.

Il beta-carotene (provitamina A), sostanza antiossidante:

  • combatte le sostanze cancerogene, in particolare per i seguenti tumori: colon/retto, esofago, laringe, prostata, stomaco, vescica;
  • riduce il rischio di tumore ai polmoni nei fumatori;
  • riduce il rischio di malattie cardiovascolari;
  • protegge nell’esposizione ai raggi solari;
  • necessita per la crescita e riparazione dei tessuti del corpo;
  • mantiene, liscia, morbida e sana, la pelle;
  • protegge le mucose di: bocca, gola, naso, polmoni;
  • stimola la formazione di: denti, ossa.
Nota a margine: Mangiando 3-5 olive ingerendo anche il nocciolo (che verrà assimilato e digerito) si avrà un beneficio nella patologia delle emorroidi, in quanto le sostanze contenute nei noccioli e nei semi delle olive, elaborate dall’organismo, rafforzano le vene riducendo in tal modo il prolassamento di esse.
Olive 2

Olive nere di Gaeta, nere e verdi di Cerignola.

  

1 reply
  1. dino ercolano
    dino ercolano says:

    Potete dirmi come si prepara e si usa l’infuso di foglie di olivo, utile ipoglicemizzante, antiipertensivo etc.?

    Vi ringrazio

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *