Omelet Day, celebrazione della frittata

Nei primi giorni di novembre si è celebrato, in Louisiana (USA), l’Omelet Day (il giorno della frittata). La festa ha radici francesi e gli esperti sostengono che Napoleone era un appassionato della frittata, infatti, una volta durante una delle sue campagne, ha trascorso la notte nella città di Bessieres intrattenendosi in un locale chiamato “Un dono dei polli” e dedicato alla preparazione di uova strapazzate.
Napoleone ordinò di raccogliere tutte le uova e cuocere una gigante frittata per il suo esercito.
In memoria di questo evento è stata istituita la festa della frittata cioè l’Omelet day.
L’omelet è la frittata classica francese preparata senza latte e farina, deve essere bassa e le uova non devono essere montate troppo.
La caratteristica principale è quella che la frittata dovrebbe essere grande a sufficienza e che possa soddisfare tutte le persone di famiglia, o tutti convitati.
È questa caratteristica che hanno rispettato gli chef esibitisi in Louisiana ed ogni anno preparano una enorme frittata di 5000 uova e ogni anno si aggiunge un uovo in più.
In Louisiana la ricetta della frittata comprende anche l’utilizzo di cipolle, peperoni, prezzemolo, latte, gamberi e salsa tabasco.
La frittata gigante viene tagliata in pezzi e servita al pubblico presente alla manifestazione su una fetta di pane.

Preparazione della frittata gigante

frammentazione della frittata gigante

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *