Pesca “Prunus persica”

ПерсикLa pesca è un frutto molto succoso, eccellente ed esteticamente bello. Il colore varia dal giallo arancione al rosso bruno intenso, a secondo della varietà e zona di produzione. Ha un sapore squisito e delicato, quando la maturazione avviene naturalmente sulla pianta, tale da soddisfare i palati più raffinati. L’albero “Pesco” nome scientifico: Prunus persica, appartiene alla famiglia Rosales del genere prunus, come l’albicocca.

Questa pianta è originaria della Cina e, cominciò a diffondersi nelle nazioni asiatiche confinanti per mezzo delle carovane, Alessandro Magno, poi, lo portò con sè per diffonderlo nel bacino mediterraneo e in Europa.

In Italia giunse nel primo secolo dopo Cristo e, qui divenne un frutto diffusissimo in quasi tutte le regioni e, attualmente vi sono molte varietà di pesche tutte ugualmente eccellenti e gustose.

La pesca è un frutto, quando maturo, morbido, tenero, dolce e succosissimo, ha la pelle sottile e vellutata, tranne che per la varietà “Pesca Noce” che ha la pelle liscia e lucida.

Come quasi tutti i frutti di questo genere, la pesca, viene consumata fresca come frutta dopo i pasti, o tagliata a pezzetti in gustosissime macedonie insieme ad altri frutti di stagione.

In Italia si usa moltissimo: sciroppare le pesche e conservarle in barattoli per l’inverno; preparare ottime marmellate naturali o altri tipi di confetture con l’aggiunta di altri frutti; preparare dolci, torte, crostate, gelati e dessert.

In qualsiasi modo se decide di utilizzare le pesche, queste saranno sempre ugualmente eccellenti e appetitose.

Proprietà Terapeutiche della pesca:

  • Favorisce la digestione e il suo contenuto di cellulosa regola e migliora l’attività intestinale e tiene sotto controllo i processi putrefattivi del tratto gastro-intestinale.
  • Svolge un’azione benefica in tutte le patologie cardiache, grazie all’elevato contenuto in potassio.
  • Rafforza il sistema immunitario in modo tale che l’organismo abbia maggiore potere di respingere gli attacchi di microrganismi patogeni e virus.
  • Ha un’ottima funzione antistress per l’organismo grazie all’elevato contenuto in magnesio.
  • Accelera il ricambio delle sostanze nell’organismo.
  • Agisce positivamente nei casi di anemia grazie al ferro in essa contenuto.
  • Previene la formazione delle rughe in quanto mantiene l’umidità nelle cellule della pelle.
  • Il succo di pesca è un diuretico e lassativo.

Le sostanze contenute nella pesca sono:

  • Acidi organici: citrico, malico, tartarico.
  • Sali minerali: potassio, ferro, fosforo, manganese, rame, magnesio, calcio, zinco, fluoro, selenio, .
  • Vitamine: C, B1, B2, E, PP, K, carotene che si trasforma in vitamina A che favorisce la produzione di melanina, sostanza che protegge la pelle dall’esposizione ai raggi solari e favorisce l’abbronzatura.
  • Pectina e olii essenziali.
  • Nel nocciolo, dal seme in esso contenuto, si può ottenere la vitamina B17 (Laetrile), sostanza che ha un forte potere anticancerogeno presente in modo massiccio nei noccioli di albicocca.
Nota a margine: La pesca contiene poche calorie, 40 kcal. per 100 gr. di frutto, perciò è un frutto dietetico e saziante, se consumata nella stagione naturale, 3-4 pesche al giorno daranno una certa sazietà quindi un minor desiderio di altri cibi facilitando, in tal modo, la diminuzione di peso ma, immettendo ugualmente nell’organismo il quatitativo necessario di sali minerali, vitamine e altre sostanze.
Pesca gialla della varietà "Percoca"

Pesca gialla della varietà “Percoca”

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *