Ravioli con ricotta e spinaci

I ravioli son un piatto italiano molto popolare. Di questi vi sono molte varianti, dovute alle ricette regionali. Il ripieno dei ravioli è anch’esso molto variabile e dipende dai gusti regionali e personali, principalmente si utilizzano: carne, verdure, funghi, formaggi, prosciutto. La pasta per i ravioli viene lavorata con le uova, in genere 6-8 per kg. In questa nostra ricetta abbiamo utilizzato solo 4 uova, ma è comunque, possibile aggiungerne altre.

I ravioli con ripieno di ricotta e spinaci hanno una sapore delicato e sono molto digeribili e dietetici; possono essere consumati immediatamente dopo la preparazione oppure possono essere congelati e utilizzati in futuro.

Tradizionalmente i ravioli si mangiano con salsa di pomodoro tipo ragù con carne tritata, ma ognuno può cucinarli e condirli secondo il proprio gusto.

Ingredienti per la pasta dei ravioli

  • Farina: 700-800 gr.
  • Uova: 4
  • Acqua: 100 gr.

Ingredienti per il ripieno dei ravioli

  • Ricotta: 400 gr.
  • Spinaci (freschi o surgelati): 600 gr.
  • Sale: q. b.
ingredienti per i Ravioli con ricotta e spinaci

ingredienti per i Ravioli con ricotta e spinaci

Preparazione dei Ravioli con ricotta e spinaci

  1. Mettere tutta la farina sulla spianatoia, praticare un incavo al centro e versarvi le uova;
  2. impastare il tutto fino ad ottenere una pasta elastica e liscia, aggiungere, eventualmente, altra farina se la pasta si attacca alle dita;
  3. lasciar riposare l’impasto 15-20 minuti, coperto con un tovagliolo, nel frattempo preparare il ripieno;
  4. se si hanno gli spinaci freschi bisogna farlo bollire dopo averli mondati e lavati, se gli spinaci sono surgelati, è sufficiente farli scongelare, quindi, spremere, da questi, tutta l’acqua e sminuzzarli finemente con il coltello;
  5. miscelare la ricotta con gli spinaci e il sale q. b.;
  6. lavorare la pasta con il mattarello o con la macchina per pasta e ottenere le sfoglie sottili, tagliarle a quadrati, sistemare al centro di ogni quadrato una pallina di ripieno, quindi chiudere i ravioli sovrapponendo un altro quadrato di pasta avendo cura di pressarlo perchè aderisca bene alla base, in modo che non si apra, in cottura;
  7. i ravioli si possono preparare con differenti forme, anche circolari, è solo una questione di gusti, per estetica, tagliare i bordi con l’apposita ruotina a zig zag;
  8. a questo punto, i ravioli sono pronti per essere cucinati o conservati.
Ravioli con ricotta e spinaci

Ravioli con ricotta e spinaci

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *