Troccoli alla bottarga di tonno

I “Troccoli alla bottarga” costituiscono un primo piatto che abbiamo preparato come variante ai famosi “spaghetti alla bottarga”, specialità tipica della cucina sarda. La bottarga è costituita dalle uova di cefalo (muggine) essiccate, salate, lavorate dall’industria alimentare specializzata.
Oggi questo è un piatto abbastanza conosciuto anche in altri Paesi.
Abbiamo utilizzato i troccoli in quanto pasta fresca di farina di semola di grano duro i cui carboidrati vengono meglio metabolizzati dall’organismo rispetto agli spaghetti che sono pasta secca.
Per questa ricetta abbiamo utilizzato la bottarga di tonno che è qualitativamente superiore a quella di cefalo e ricca di acidi grassi omega3. Abbiamo così ottenuto una deliziosa salsa, che aderisce ai troccoli, con un forte aroma.

Ingredienti per i troccoli alla bottarga di tonno

  • Troccoli, pasta fresca: 300 gr.
  • Bottarga di tonno: 30 gr.
  • Aglio: 3 spicchi
  • Concentrato di pomodori: 1 cucchiaio
  • Prezzemolo: 2-3 ciuffi
  • Olio d’oliva extravergine: 4-5 cucchiai

Ingredienti per i Troccoli alla bottarga di tonno

Preparazione dei troccoli alla bottarga di tonno

  1. Sminuzzare finemente gli spicchi di aglio, e soffriggerli in padella con l’olio;
  2. aggiungere il concentrato di pomodori, 2/3 della bottarga di tonno e dopo 2 minuti spegnere il fuoco;
  3. versare in una pentola 3 litri d’acqua e portarla a ebollizione, quindi, mettere i troccoli e mantenendo l’ebollizione, viva, fare cuocere circa 7-8 minuti, non aggiungere sale perché la bottarga è salata;
  4. prelevarli, al dente, dalla pentola e metterli nella padella con la salsa di bottarga, aggiungere un mestolo dell’acqua di cottura e mescolare bene;
  5. porzionare nei piatti e cospargere su ognuno la bottarga preservata e un po’ di prezzemolo sminuzzato.
Nota a margine: Se si utilizza la bottarga a pezzi bisogna grattugiarla finemente.

Troccoli alla bottarga di tonno

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *