Involtini di maiale agli spinaci

La carne di maiale è una buona sorgente di preziose proteine e importanti amminoacidi, molto utili all’organismo umano. Nella carne di maiale non vi è molto tessuto connettivo, pertanto e molto più tenera del vitellone. Per gli involtini è meglio utilizzare le fette di lonza o filetto in quanto sono prive di ossa. Questo tipo di carne è saporita e si cuoce rapidamente.

Talvolta queste fette di carne possono risultare secche per l’assenza di grasso, per questo abbiamo utilizzato gli spinaci al burro, in questa ricetta.
Questi involtini, preparati in tal modo, risultano saporitissimi, teneri e succosi.

Gli spinaci sono utilissimi per la salute del nostro organismo, essi infatti hanno la proprietà di ripulire il nostro sangue e inoltre ci trasmettono molte preziose microcellule.

Ingredienti

Fette di lonza di maiale: 500-600 gr.
Spinaci freschi o surgelati: 200 gr.
Cipolla: 1
Burro: 100 gr.
Succo di limone: 2 cucchiai
Sale: q. b.
Pepe: a piacere
Salvia: qualche foglia
Basilico: qualche foglia
Farina: q. b.
Olio d’oliva: q. b.

Preparazione

  • Le fette di lonza vanno battute con il batticarne da ambo i lati;
  • cospargere su di esse il sale e il pepe, a piacere;
  • ora, preparare il ripieno. per questo, lavare bene gli spinaci;
  • staccare le foglie, mondarle delle parti più dure, e tagliarle a pezzi;
    tagliare a cubetti la cipolla;
  • mettere il burro in una padella, rosolare la cipolla, aggiungere la salvia sminuzzata e rolosare tutto insieme per 2 minuti;
  • aggiungere gli spinaci, il sale quanto basta, 2 cucchiai di succo di limone, cuocere a fuoco basso;
  • miscelare costantemente fino a quando tutto il liquido sarà evaporato, circa 6-8 minuti, quindi aggiungere il basilico sminuzzato e, spegnare il fuoco;
  • ora mettere il ripieno nelle fettine e arrotolare gli involtini, fissarli con degli stuzzicadenti affinchè non si aprano;
  • rotolare gli involtini nella farina e metterli a friggere nella padella fino a che si forma una crosta rosa quindi capovolgerli per cuocere l’altro lato in tutto circa 8-10 minuti;
  • servire caldi, ma è possibile consumarli anche freddi, come cena fredda con ortaggi vari.

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *