La pastiera napoletana

La “Pastiera Napoletana” è una torta tradizionale della S. Pasqua Napoletana. Infatti nella settimana precedente la Pasqua in quasi tutte le famiglie, napoletane, si rinnova il rito della preparazione della pastiera e del casatiello (ciambella rustica), che dovrà essere pronta 3-4 giorni prima della ricorrenza.

La preparazione di questa torta è abbastanza impegnativa, ma il risultato ripaga ampiamente dello sforzo profuso. La pastiera è una torta che ha un suo sapore unico e particolare, molto dolce, soffice, nutriente, inimitabile.

Nel napoletano la preparazione della pastiera è ritenuta un’arte, un pò come la pizza, infatti tutti si cimentano nel prepararli ma, non tutti ne sono veramente idonei.

Questa che pubblichiamo è la nostra, modesta, ricetta e ci auguriamo sia di gradimento dei nostri visitatori.
A noi e alle persone che ne hanno mangiato con noi è piaciuta moltissimo, anche perchè nella sua complessità di ingredienti è risultata molto delicata e gustosa.

Ingredienti per la pasta frolla

  • Farina 00: 300-350 gr.
  • Zucchero: 150 gr.
  • Burro: 150 gr.
  • Uova intere: 3
  • Sale: un pizzico
  • Bicarbonato: un cucchiaino, per caffè, raso
  • Aceto di vino: 1 cucchiaio da tavola
  • Scorza di limone grattugiata di mezzo limone

Ingredienti per la crema

  • Grano: 300 gr. (si trova in barattoli, già cotto, al supermercato)
  • Latte intero: 250 gr.
  • Scorza di limone: mezzo
  • Ricotta: 500 gr.
  • Zucchero: 350 gr.
  • Uova: 5 di questi: (5 tuorli) – (4 chiare montate a neve)
  • Cedro candito: 80 gr.
  • Scorza d’arancia candita: 80 gr.
  • Canditi vari: 80 gr.
  • Aroma fiori d’arancia: 1-2 fialette (a gusto)
  • Vaniglia: 1 bustina
  • Sale: un pizzico
Ingredienti per la Pastiera napoletana

Ingredienti per la Pastiera napoletana

Ricetta per la preparazione della crema

  1. Fare bollire il latte con il grano, quindi continuare a cuocere fino al totale assorbimento del latte;
  2. in una ciotola capiente mettere la ricotta lavorata con lo sbattitore elettrico o, passata al setaccio;
  3. unire il grano, il cedro e gli altri canditi tutti tagliati a piccoli cubetti;
  4. aggiungere l’aroma di fiori d’arancia, lo zucchero, la scorza di mezzo limone, grattugiata;
  5. aggiungere, ora, la vanilla, 1 tuorlo d’uovo e, miscelare bene;
  6. ora, aggiungere un altro tuorlo e rimiscelare nuovamente bene, ripetere l’operazione con tutti i tuorli;
  7. con lo sbattitore elettrico, o con la frusta a mano, montare le chiare a neve;
  8. unire, ora, le chiare d’uovo montate a neve e rimiscelare nuovamente.

Ricetta per la preparazione della pasta frolla

  1. mettere la farina sulla spianatoia, aggiungere il burro, morbido;
  2. unire lo zucchero, le uova, un pizzico di sale, mezza scorzetta di limone grattugiata e il bicarbonato sciolto nel cucchiaio d’aceto;
  3. impastare il tutto molto bene fino ad amalgamare tutto, bene;
  4. formare una sfera e lasciar riposare un pochino.

Preparazione della pastiera

  1. ungere con burro e infarinare, il fondo e i bordi di una teglia di 26 cm., con bordi alti;
  2. stendere la pasta con il mattarello e con la sfoglia ottenuta foderare completamente l’interno della teglia;
  3. riservare una piccola porzione di pasta per la copertura della pastiera;
  4. asportare le parti di pasta che fuoriescono dal bordo della teglia;
  5. miscelare nuovamente la crema e versarla completamente all’interno della teglia;
  6. la crema dovrà riempire la teglia lasciando un spazio di circa mezzo centimetro dal bordo;
  7. formare delle strisce con la pasta avanzata e con queste creare una copertura a rete sulla crema, fissandole ai bordi;
  8. volendo si possono creara ulteriori rifiniture, non eccessive;
  9. riscaldare il forno a 150 gradi e infornare la pastiera, lasciar cuocere 1 ora o più, ruotando 2-3 volte la teglia nel forno;
  10. quando la superficie della pastiera avrà acquisito un colore bruno scuro sarà cotta;
  11. spegnere il forno e lasciarla raffreddare all’interno;
  12. una volta ben raffreddata prelavare la teglia dal forno, estrarla dalla teglia e metterla nel vassoio.
Pastiera Napoletana

Pastiera Napoletana

fetta di Pastiera Napoletana

fetta di Pastiera Napoletana

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *