Pasticci alla carne

I pasticci alla carne sono rustici tradizionali della cucina russa che si preparano con vari tipi di ripieno; il nome russo è “Pirojki” e si pronuncia “Piraschì”. Questi, in Russia, sono un simbolo della cucina casalinga e di gioia. Ogni ricetta, di questi rustici, è unica e viene tramandata di generazione in generazione. Gli antichi russi valutavano l’abilità  nell’utilizzo del forno, di chi preparava questi pasticci; infatti la donna acquisiva maggior rispetto e stima dei famigliari in base alla migliore riuscita (cottura, odore, sapore) di questi pirojki.
Ogni donna, inoltre, diventava famosa per i suoi particolari segreti nella preparazione di questi pasticci.

Questa è la migliore ricetta della nostra famiglia, pasticci alla carne “Pirojki s miasom“. Quando mia mamma, in Russia, preparava questi pasticci alla carne tutto il vicinato veniva a gustarne.
Questi pirojki sono saporitissimi e sono un vero godimento per il palato e per lo stomaco.

Ingredienti

Per l’impasto:
Farina: 800-900 gr.
Uova: 3
Burro: 50 gr.
Olio: 3 cucchiai
Latte, possibilmente leggermente acido: 1 bicchiere
Sale: q. b.
Lievito di birra: 30 gr.
Per il ripieno:
Carne di maiale: 300-400 gr.
Cipolle grandi: 2
Sale e pepe: q. b.

Preparazione

  • Sciogliere il lievito nel latte riscaldato, aggiungere il sale q. b. e mezzo bicchiere di farina;
  • quando comincia a formarsi la schiuma, aggiungere le uova, il burro ammorbidito, l’olio;
  • ora aggiungere la farina gradatamente, impastare fino a quando l’impasto non si attaccherà più alle mani;
  • formare una sfera di pasta metterl a lievitare in una insalatiera, capiente, infarinata e, coprire con una tovaglia, lasciar lievitare 2,5-3 ore;
  • durante la lievitazione si può preparare il ripieno;
  • mettere il pezzo di carne a bollire con qualche foglia di alloro e una cipolla;
  • sminuzzare l’altra cipolla e metterla a rosolare nella padella con l’olio, fino a imbiondire;
  • quando la carne sarà pronta, tritarla con il tritacarne insieme alla cipolla bollita in modo che i succhi si amalgamino;
  • quindi mettere il trito appena preparato nella padella con la cipolla e farli rosolare, miscelando, fino a brunire leggermente;
  • aggiungere il sale e il pepe, a gusto personale;
  • a lievitazione ultimata lavorare la pasta, sul tavolo (o spianatoia) infarinato, con energia più si lavora e più diventa elastica, necessita una lavorazione di circa 10 minuti;
  • formare un salame di pasta e tagliarlo a pezzi grandi quanto necessita, spianarli con le mani o con il mattarello, porre al centro di ognuno di essi il ripieno;

pasta spianata con ripieno

  • chiuderli a forma di panetti che dovrebbero risultare circa 15-20;
  • sistemarli nella teglia da forno, leggermente unta e infornare a forno ben caldo;
  • cuocere 30-40 minuti a temperatura media;

pirojki pronti da infornare

  • quando i panetti risulteranno ben coloriti e cotti, prelevarli dal forno e servire caldi in tavola.

Pasticci alla carne

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *