Torta di formaggio “Cheesecake New York”

La Torta di formaggio (cheesecake New York, negli USA) è un dessert facile da preparare e delizioso. Coloro che prepareranno questa torta, dopo averla mangiata, ne rimarranno entusiasti e la vorranno in futuro, per il suo sapore favoloso e delicato. Vi sono alcune accortezze per ottenere una buona torta di formaggio.
La prima accortezza è quella di mescolare gli ingredienti utilizzando un cucchiaio e non il mixer, perché altrimenti in cottura si gonfierà per poi sgonfiarsi come una frittata.
La seconda accortezza è quella di lasciar raffreddare la torta senza estrarla dal forno, dopo la cottura.

Ingredienti per la torta di formaggio “cheesecake”

  • Biscotti secchi: 200 gr.
  • Burro: 70 gr.
  • Formaggio Philadelphia: 600 gr.
  • Uova: 4
  • Zucchero semolato: 150 gr.
  • Crema di panna naturale: 200 ml.

Ingredienti per la Torta di formaggio "Cheesecake New York"

Preparazione della torta di formaggio “cheesecake”

  1. Macinare i biscotti e mescolare con il burro fuso e 1 cucchiaio di acqua fredda;
  2. utilizzando la forma per torte, smontabile, coprire il fondo della forma e i bordi con un foglio di carta stagnola;
  3. sistemare, ora, sul fondo l’impasto preparato con i biscotti in modo da coprirlo uniformemente e pressarlo bene;
  4. con la frusta a mano sbattere le uova con lo zucchero aggiungendo la panna e il formaggio philadelphia;
  5. quando risulterà tutto ben amalgamato, versare il composto nella forma, sopra l’impasto di biscotti;
  6. riscaldare il forno a 160 gradi e infornare la forma per la torta di formaggio cuocere 1 ora, quindi, ridurre la temperatura a 130 gradi e continuare la cottura altri 25 minuti;
  7. spegnere il forno e lasciare la torta di formaggio all’interno a raffreddare per 3 ore;
  8. poi, prelevare dal forno e mettere in frigorifero per 5-6 ore;
  9. quindi, è possibile aprire la forma ed estrarre la torta di formaggio “Cheesecake”.

Torta di formaggio "Cheesecake New York"

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *